annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Costo su prelievo con carta di debito

2leone

2leone

Apprendista

Costo su prelievo con carta di debito

la carta di debito nel circuito Maestro per non pagare commissioni all’estero per i prelievi di contanti.
4 Commenti
Gabriele

Gabriele

Guru

Anche se non sono completamente sicuro che le commissioni dipendano esclusivamente dal Circuito della Carta, sai quante volte l'ho proposta io?

---> 09-06-2017 11:03 AM

---> 17-01-2018 01:50 PM

con risposte negative...

 

 

2leone

2leone

Apprendista

Io sono completamente convinto perché ho la carta di debito Unicredit nel circuito Maestro funziona come una carta di credito ed ho prelevato dove c’era l’insegna Maestro e non ho pagato commissioni. Sono stato in Olanda Germania , Austria e ora sono da 2 mesi in Irlanda e prelevo, perché non anche la Ing Bank ? Devo mantenere il conto in Unicredit per questo servizio che Ing non c’è la. 

Padrone

Padrone

Esperto

@2leone   senza ombra di dubbio, guardare l'Italia dall'estero fa:

.1 emergere la miriade di difetti presenti in penisola

.2 renderci piccini piccini quando non sappiamo esportare un briciolo di italianità.

(non saper scrivere in italiano è tipico degli italiani ma

--->lamentarsi non è un:  typical Italian.)

Chi va all'estero dovrebbe portare speranza e la convinzione che,

l'italiano si arrangia e trova LA soluzione, non si adegua a nulla

traduce e stravolge tutto rendendolo più saporito, espansivo ed emozionante.

Piccola introduzione per dirti che io sono Padrone di

5 carte di debito (quelle che molti traducono bancomat x intenderci)

di cui 2 masterdebit, una vpay, 2 pagobancomat (i veri bancomat)

Quando leggo che:

 

ho la carta di debito Unicredit nel circuito Maestro funziona come una carta di credito

Smiley SorpresoSmiley SorpresoSmiley SorpresoSmiley Sorpreso

mi domando se nella pizza aggiungi la frutta e il ketchup

e nella carbonara aggiungi cubetti di prosciutto crudo...

Smiley Matto

tornando alle tue convinzioni bancarie, ecco alcune certezze

il circuito bancomat all'estero si appoggia al circuito maestro.

Ebbene, le commissioni NON dipendono dal circuito

ma dalla quota di costi che l'istituto vuole riversare sui propri correntisti.

unicretin ad esempio anni fa non faceva pagare commissioni prelievo

SE nel comune italiano di prelievo, non c'erano filiali unicretin

e dovevi usare filiali di altri gruppi.

(non so se lo fa ancora e non mi interessa non sono più con loro da decenni)

chi si dichiara cliente di un qualsiasi istituto, paga.

chi si dichiara paziente di un istituto se ne cerca un'altra pazientemente e non paga.

(io non pago per prelevare i miei soldi, ovunque).

 

criticare negativamente un pezzo d'Italia funzionante + o -,

guardandola da una zona remota d'Europa o del mondo che sia,

senza pensare, che quella zona remota sia nata dall'insdiamento di barbari fuggiti,

fa pensare tante cose, ma le traduco con

non tutto quello che luccica è oro, anche se hai in tasca la master gold ing.

(in tema bancario in Europa poi... c'è il degenero ma non se ne parla mai)

 

venedo alla tua nobile proposta, che appoggioSmiley Strizza l'occhio sia chiaro ma che ing boccia

ti consiglio di implementare il tuo mazzo di carte di debito se vuoi evitare commissioni.

ne avrei giusto 3 o quattro da consigliare.

Fabri_76

Fabri_76

Specialista

Nei paesi citati da @2leone , con le carte di debito ING, già non si paga alcuna commissione. In Europa fisica non si pagano né commissioni su prelievi e pagamenti, né commissioni di cambio, quindi il discorso potrebbe aver senso solo riferendosi a paesi extra europei. Comunque le commissioni dipendono dalla banca emittente e non dal circuito.