annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Acquisto fraudolento on line

RISOLTO
Highlighted
Gianmario2020

Gianmario2020

Apprendista

Buongiorno, 

volevo chiedere se a seguito di un acquisto fatto con Carta di credito in data 27/01/2020, per il quale la merce non è mai stata spedita, potevo chiedere un rimborso della cifra spesa.

Grazie in anticipo.

1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru
Soluzione

Buongiorno @Gianmario2020 ,

Il chargeback è una procedura con la quale vengono gestiti i movimenti relativi a contestazioni da parte dei titolari di strumenti di pagamento (principalmente, carte di credito). Utilizzato sui circuiti internazionali, tale meccanismo è generalmente attivato quando il titolare di una carta di credito chiede alla società emittente lo storno (cioè, il rimborso) di una transazione già avvenuta.

Si può attivare quando, nell’ambito di una operazione di e-commerce non si riceva la merce acquistata, la merce acquistata sia difettosa, o non conforme.

Una volta individuato e argomentato il motivo per cui si desidera contestare la transazione, prende il via la fase, più operativa, legata alla possibilità di attivare la procedura di chargeback. Come intuibile, il punto di partenza della disciplina è legato alla necessità di comunicare alla società emittente la contestazione, mediante l’invio di una raccomandata o di altra forma scritta (posta elettronica certificata), entro 13 mesi dalla data di emissione dell’estratto conto nel quale compaiono le transazioni contestabili.

Trovi  il mkodulo di contestazione e le istruzioni per l'invio all'interno della tua area riservata - documenti e contratti

Visualizza soluzione nel messaggio originale

3 RISPOSTE 3
Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru
Soluzione

Buongiorno @Gianmario2020 ,

Il chargeback è una procedura con la quale vengono gestiti i movimenti relativi a contestazioni da parte dei titolari di strumenti di pagamento (principalmente, carte di credito). Utilizzato sui circuiti internazionali, tale meccanismo è generalmente attivato quando il titolare di una carta di credito chiede alla società emittente lo storno (cioè, il rimborso) di una transazione già avvenuta.

Si può attivare quando, nell’ambito di una operazione di e-commerce non si riceva la merce acquistata, la merce acquistata sia difettosa, o non conforme.

Una volta individuato e argomentato il motivo per cui si desidera contestare la transazione, prende il via la fase, più operativa, legata alla possibilità di attivare la procedura di chargeback. Come intuibile, il punto di partenza della disciplina è legato alla necessità di comunicare alla società emittente la contestazione, mediante l’invio di una raccomandata o di altra forma scritta (posta elettronica certificata), entro 13 mesi dalla data di emissione dell’estratto conto nel quale compaiono le transazioni contestabili.

Trovi  il mkodulo di contestazione e le istruzioni per l'invio all'interno della tua area riservata - documenti e contratti

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Highlighted
Gianmario2020

Gianmario2020

Apprendista

Grazie mille per le indicazioni. Ho appena scaricato il modulo, volevo sapere se c'è una pec in modo da inoltrare in modo più semplice tutta la documentazione in mio possesso (fattura, eventuale estratto conto della carta, scambio di mail con questi farabutti ecc...)

Grazie mille 

Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

@Gianmario2020 , ti giro comunicato Ing dello scorso Aprile dal quale potrai ricavare quanto richiesto:

Ciao a tutti,
in questo momento delicato, in alternativa alle spedizioni tramite posta, potrete inviarci via e-mail le seguenti richieste:


• Chiusura conto (Conto Corrente Arancio e Conto Arancio)
• Trasferimento titoli
• Sostituzione delle carte
• Rinuncia alla Carta di Credito
• Contestazione di addebito sulle tue carte


Come fare:
1. Scarica il modulo per le richieste elencate sopra. Solo queste richieste possono essere inviate via email.
2. Compila e firma il modulo. E’ necessario che il modulo riporti la tua firma autografa (non digitalizzata);
3. Allega una copia fronte retro di un tuo documento di identità in corso di validità
4. Invia i documenti a uno di questi indirizzi:

 

inviodocumenti.it@ing.com per le richieste di: chiusura conto, trasferimento titoli, sostituzione delle carte e rinuncia alla Carta di Credito dispute.ing@sia.eu per le contestazioni di addebiti effettuate con le carte di pagamento. Per motivi di sicurezza il modulo dovrà riportare solo le ultime 4 cifre della carta e il tipo di carta utilzzata (debito, credito o prepagata).