annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Frode online su carta di credito

Intruder01

Intruder01

Apprendista

In data 10/10/2019 arrivava al mio indirizzo e-mail, una e-mail fraudolenta nella quale il Portale ARUBA chiedeva il rinnovo del mio account di posta elettronica.
Questa e-mail riportava un link, cliccato il quale sono stato re-indirizzato ad una falsa pagina di pagamento di Banca Sella nella quale mi veniva richiesto di inserire le credenziali della mia Carta di Credito per completare un pagamento di € 5,42.
Inseriti i dati della mia Carta di Credito, dopo qualche minuto, è stato recapitato sul mio telefono un SMS in cui mi veniva richiesto di confermare un’operazione di € 899,00 mediante Codice Sicuro e subito dopo è giunto un ulteriore SMS contenente la conferma dell’avvenuta operazione di € 899,00 presso www.mediaworld.it.
NON riconoscendo l’operazione effettuata, ho provveduto SUBITO a:
1. Bloccare la Carta di Credito
2. Rivolgermi al Servizio Clienti per segnalare la frode
Nel pomeriggio dello stesso giorno ho provveduto a:
1. Elevare formale denuncia presso la Stazione dei Carabinieri

2. Inviare alla  Banca, attraverso il fax n. 02 31824026, il Modulo di Contestazione

 

Dopo una settimana mi è arrivata la risposta dall’indirizzo di posta elettronica dispute.incoming@sia.eu: "Dalle verifiche effettuate, non è stata rilevata alcuna anomalia nell’autorizzazione delle operazioni contestate, per questo l’importo complessivo delle stesse pari a € 899,00 risulta essere di tua competenza. Non ci è quindi possibile accogliere la tua richiesta di rimborso."

 

MI chiedo cosa avrei dovuto fare di più per evitare che la frode andasse a compimento???

 

20 RISPOSTE 20
Laura7394

Laura7394

Apprendista
Qual è stata la risposta dell'ufficio antifrode nel momento in cui hai segnalato il problema?
Gabriele

Gabriele

Guru

@Intruder01 

ritengo che la negazione del rimborso sia dovuta al fatto stesso da te descritto, ovvero prima la richiesta di codice sicuro e poi la conferma dell'operazione.

Occorrerebbe che ti chiedessi se anche la SIM del cell sia clonata...

maxpanda

maxpanda

Apprendista

Ciao, per curiosità, che smartphone hai?

@Intruder01  ha scritto:

In data 10/10/2019 arrivava al mio indirizzo e-mail, una e-mail fraudolenta nella quale il Portale ARUBA chiedeva il rinnovo del mio account di posta elettronica.
Questa e-mail riportava un link, cliccato il quale sono stato re-indirizzato ad una falsa pagina di pagamento di Banca Sella nella quale mi veniva richiesto di inserire le credenziali della mia Carta di Credito per completare un pagamento di € 5,42.
Inseriti i dati della mia Carta di Credito, dopo qualche minuto, è stato recapitato sul mio telefono un SMS in cui mi veniva richiesto di confermare un’operazione di € 899,00 mediante Codice Sicuro e subito dopo è giunto un ulteriore SMS contenente la conferma dell’avvenuta operazione di € 899,00 presso www.mediaworld.it.
NON riconoscendo l’operazione effettuata, ho provveduto SUBITO a:
1. Bloccare la Carta di Credito
2. Rivolgermi al Servizio Clienti per segnalare la frode
Nel pomeriggio dello stesso giorno ho provveduto a:
1. Elevare formale denuncia presso la Stazione dei Carabinieri

2. Inviare alla  Banca, attraverso il fax n. 02 31824026, il Modulo di Contestazione

 

Dopo una settimana mi è arrivata la risposta dall’indirizzo di posta elettronica dispute.incoming@sia.eu: "Dalle verifiche effettuate, non è stata rilevata alcuna anomalia nell’autorizzazione delle operazioni contestate, per questo l’importo complessivo delle stesse pari a € 899,00 risulta essere di tua competenza. Non ci è quindi possibile accogliere la tua richiesta di rimborso."

 

MI chiedo cosa avrei dovuto fare di più per evitare che la frode andasse a compimento???

 

@Intruder01  ha scritto:

In data 10/10/2019 arrivava al mio indirizzo e-mail, una e-mail fraudolenta nella quale il Portale ARUBA chiedeva il rinnovo del mio account di posta elettronica.
Questa e-mail riportava un link, cliccato il quale sono stato re-indirizzato ad una falsa pagina di pagamento di Banca Sella nella quale mi veniva richiesto di inserire le credenziali della mia Carta di Credito per completare un pagamento di € 5,42.
Inseriti i dati della mia Carta di Credito, dopo qualche minuto, è stato recapitato sul mio telefono un SMS in cui mi veniva richiesto di confermare un’operazione di € 899,00 mediante Codice Sicuro e subito dopo è giunto un ulteriore SMS contenente la conferma dell’avvenuta operazione di € 899,00 presso www.mediaworld.it.
NON riconoscendo l’operazione effettuata, ho provveduto SUBITO a:
1. Bloccare la Carta di Credito
2. Rivolgermi al Servizio Clienti per segnalare la frode
Nel pomeriggio dello stesso giorno ho provveduto a:
1. Elevare formale denuncia presso la Stazione dei Carabinieri

2. Inviare alla  Banca, attraverso il fax n. 02 31824026, il Modulo di Contestazione

 

Dopo una settimana mi è arrivata la risposta dall’indirizzo di posta elettronica dispute.incoming@sia.eu: "Dalle verifiche effettuate, non è stata rilevata alcuna anomalia nell’autorizzazione delle operazioni contestate, per questo l’importo complessivo delle stesse pari a € 899,00 risulta essere di tua competenza. Non ci è quindi possibile accogliere la tua richiesta di rimborso."

 

MI chiedo cosa avrei dovuto fare di più per evitare che la frode andasse a compimento???

 

 

Intruder01

Intruder01

Apprendista

"Dalle verifiche effettuate, non è stata rilevata alcuna anomalia nell’autorizzazione delle operazioni contestate, per questo l’importo complessivo delle stesse pari a € 899,00 risulta essere di tua competenza. Non ci è quindi possibile accogliere la tua richiesta di rimborso."

Intruder01

Intruder01

Apprendista

Ci ho pensato ma ho fatto delle verifiche con il mio gestore e mi è stato detto che non sono state rilevate anomalie, e comunque mi sembrerebbe stranissimo un attacco così mirato :-(

Intruder01

Intruder01

Apprendista

Huawei 8 lite

Intruder01

Intruder01

Apprendista

@Laura7394 

"Dalle verifiche effettuate, non è stata rilevata alcuna anomalia nell’autorizzazione delle operazioni contestate, per questo l’importo complessivo delle stesse pari a € 899,00 risulta essere di tua competenza. Non ci è quindi possibile accogliere la tua richiesta di rimborso."

Laura7394

Laura7394

Apprendista
Intendevo quando hai telefonato per segnalare la frode.
Comunque probabilmente ad ING risulta correttamente autorizzata in quanto l'operazione è stata fatta con i codici che hai inserito.
Intruder01

Intruder01

Apprendista

@Gabriele 

Ci ho pensato ma ho fatto delle verifiche con il mio gestore e mi è stato detto che non sono state rilevate anomalie, e comunque mi sembrerebbe stranissimo un attacco così mirato :-(

Tutorial

Sondaggi

Quale argomento ti piacerebbe per la prossima guida?