238655membri
150618post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Promemoria per tenere sotto controllo le tue spese

Salve Community,

ho ricevuto pochi minuti fa (alle 18:53) questa novità via mail da parte di ING:

<<<

Ciao Gabriele,

il giorno 10 novembre 2021 saranno addebitate le spese fatte con la tua Carta di Credito Mastercard Gold.
Tieni le tue spese sotto controllo: verifica la disponibilita' della somma sul tuo Conto Corrente Arancio e se necessario fai un versamento.

Sai che c'e' un modo per gestire piu' facilmente le spese fatte con la tua carta di credito?

Nell'Area Riservata dell'App o del sito puoi scoprire i dettagli di Pagoflex: il servizio dedicato ai clienti ING che ti permette di fare acquisti con la tua Mastercard Gold e pagare a piccoli passi, in base alle tue esigenze.

>>>

 

Cioè un avviso che domani saranno esatte le spese della Credito inviato quando moltissimi Sistemi di Home Banking siano già in "cut off", cioè non permettano bonifici in valuta domani e che, anche se effettuati odiernamente in tempo utile, perverrebbero (stranamente) dopo l'addebito della MC Gold.

Tempistiche al minuto già provate, a mero titolo di esperimento, senza danni collaterali Smiley Lingua

E, stante la notiria chiusura degli ATM nelle Filiali, in quale altro modo si potrebbe <<se necessario (fare) un versamento>>?

 

Utile promemoria od occulta pubblicità del Pagoflex, un'opzione da me più volte definita inutile e millantatoria e la cui gestione è stata diverse volte indicata come quantomeno problematica?

Mistero arancione Smiley imbarazzato

9 RISPOSTE 9

Ho ricevuto anche io il promemoria in questione.

Premesso che sia effettivamente un po' troppo a ridosso, apprezzo queste forme di preavviso per chi, magari, fa un uso troppo disinvolto della carta di credito e del relativo plafond e non controlla con frequenza il saldo del conto.

 

In realtà un metodo per rimpinguare il conto all'ultimo minuto/secondo c'è! ma bisogna avere il Conto Arancio attivo e sopra somme sufficienti a compensare il prelievo dal conto dell'ormai fatidico giorno 10 / h. 00:00.

Quanto alla promozione del sistema di rateizzazione delle singole spese effettuate con la carta di credito (cd. pagoflex) spacciata per "controllo delle spese", ognuno di noi, ha per fortuna, una propria visione delle cose.

Da un certo punto di vista puà essere infatti una strategia vincente, visto che se nel mese di riferimento non si hanno fondi sufficienti sul conto per compensare il prelievo si può ricorrere alla rateizzazione delle spese più consistenti in modo da evitare la sospensione della carta.

Il punto di vista della banca del "Controllo delle spese" ovviamente è una presa in giro, visto che incentiva INVECE a spendere visto che tanto poi si può parcellizzare il tutto fino a 12 "comode" mensilità.

Il mondo è bello perchè è vario e si può guardare da diversi punti di vista. Smiley Molto-felice

 

Io per esempio, uso lo strumento pagoflex e, sinceramente, lo trovo molto comodo e non eccessivamente esoso rispetto ad altri sistemi tipo "revolving" con rateizzazione di tutta la spesa complessiva del mese.

Ciao @finder,

la mail di avviso di esazione del quantum della Credito è arrivata alle 00:18...

 

Concordo sulla scappatoia del CA Conto Arancio, ma definendo anche quel Prodotto inutile, antieconomico e, aggiungerei, anacronistico, non so quanti ce l'abbiano ancora e se sì, il perché Smiley imbarazzato

 

Relativamente al Pagoflex, ebbi modo di far notare ad altri il TAEG massimo applicato (qui, pag. 7) che, nominalmente non ha nulla da farsi invidiare da altri Sistemi di "revolving", anche se all'atto pratico possa sembrare conveniente.

Ipotizzando un ampio plafond della Credito, sarebbe economicamente più conveniente (burocraticamente no) richiedere un Prestito, ad ING od altrove.

Inoltre, la modalità di rimborso applicata (cioè con il controvalore della spesa "pagoflexata" congelato dal plafond e scongelato a rate) la trovo cervellotica, nonché applicabile od una tantum o, con più frequenza, per piccole spese: sarà infatti per quello che si è esentati dal mini canone se si ha un PF attivo.

 

Ma il Mondo è vario come anche le nostre disponibilità economiche e l'impiego che ne desideriamo fare Smiley Molto-felice

@Gabriele  ha scritto:

Ciao finder,

la mail di avviso di esazione del quantum della Credito è arrivata alle 00:18...

 

>La mia mail di avviso di "rimborso" delle spese effettuate il mese precedente con la Carta di credito riporta l'orario delle 00:17... Smiley Strizza l'occhio

 

Concordo sulla scappatoia del CA Conto Arancio, ma definendo anche quel Prodotto inutile, antieconomico e, aggiungerei, anacronistico, non so quanti ce l'abbiano ancora e se sì, il perché Smiley imbarazzato

 

> il sottoscritto è ancora detentore del prodotto in questione ed è stato "mantenuto" proprio allo scopo di non trovarsi (vista la cronica sbadataggine) nella spiacevole situazione di non poter rimpinguare adeguatamente e tempestivamente il conto corrente in concomitanza con l'"esazione" Smiley Molto-felice. Del resto il mantenimento mi costa solo 1 euro di esazione forfettaria l'anno.... Smiley Lingua

 

Relativamente al Pagoflex, ebbi modo di far notare ad altri il TAEG massimo applicato (qui, pag. 7) che, nominalmente non ha nulla da farsi invidiare da altri Sistemi di "revolving", anche se all'atto pratico possa sembrare conveniente.

Ipotizzando un ampio plafond della Credito, sarebbe economicamente più conveniente (burocraticamente no) richiedere un Prestito, ad ING od altrove.

 

> Ecco! per me è dirimente lo scritto tra parentesi, visto che anche se si reclamizza la velocità nella concessione di un prestito...anche oggi prima devono farti la radiografia e poi (forse) te lo concedono [il prestito]. Per le mie "spesucole" ed avendo in precedenza provato altri sistemi "ESOSISSIMI" di revolving il sistema Pagoflex è quasi PERFETTO!

 

Inoltre, la modalità di rimborso applicata (cioè con il controvalore della spesa "pagoflexata" congelato dal plafond e scongelato a rate) la trovo cervellotica, nonché applicabile od una tantum o, con più frequenza, per piccole spese: sarà infatti per quello che si è esentati dal mini canone se si ha un PF attivo.

 

> Beh sinceramente non vedo dove sia la "cervellociticità", specialmente dopo la lineare ed elementare spiegazione di @REXLEX Smiley Molto-felice

 

Ma il Mondo è vario come anche le nostre disponibilità economiche e l'impiego che ne desideriamo fare Smiley Molto-felice

 

> Concordo pienamente ed infatti mi sono permesso di rappresentare il mio personale punto di vista sugli strumenti offerti da ING.

 

>Resta comunque il fatto che se lo spirito della Banca è quello di non far trovare in difficoltà i propri clienti e NON di promuovere il Pagoflex, la mail di preavviso dovrebbe arrivare mensilmente ALMENO verso la fine del mese in corso, in modo da poter "accendere" un pagoflex (se del caso) oppure mettere in grado il cliente di fare adeguata provvista sul conto (se del caso).

Buongiorno @Gabriele e @finder , intervengo in questa discussione non certo per commentare le scelte personali da ciascuno prese secondo le proprie "insindacabili" ( per usare un aggettivo tanto caro alla banca) valutazioni ma per dare qualche numero che possa aiutare ad orientarsi nella "giungla finanziaria"  (potrebbe essere utile per qualche utente meno esperto di voi):

 

*  revolving (sembrano essere i meno convenienti anche se più pratici da utilizzare in quanto non necessitano di ulteriore verifica del merito creditizio in quanto già espletata all'atto della concessione della carta) tassi dal 11% al 23% (appena sotto il tasso di ususra): Ing in tale segmento sembra essere competitiva

* prestito personale (tassi più bassi ma necessità di ulteriore approvazione) tassi medi 6-12%

* scoperto su c/c 7-8% (quello di Ing) a mio parere utile come riserva di denaro i cui interessi si pagano solo in caso di effettivo uso.

 

Ritengo anche io utili i messaggi sulla imminente scadenza a patto che vengano inviati con un margine sufficiente a consentire il trasferimento dei fondi (specialmente in considerazione del fatto che Ing, al contrario di altri istituti non offre il servizio di bonifico immediato, di bancomatpay -ex Jiffy- o di trasferimento immediato di denaro- a tale proposito il progetto pubblicizzato da @Simone_ing - vedi  link   , sembra essere stato accantonato)

@finder 

tutto chiaro, specifico solo la "cervelloticità" che io abbia riscontrato, ovvero la necessità di firmare ed inviare il "contratto", anziché attivare tutto on-line (ma sai bene come definiamo ING Smiley Strizza l'occhio) oltre il congelamento della somma "pagoflexata".

Un saluto

@MIRKOSARA  ha scritto:

Buongiorno Gabriele e finder , intervengo in questa discussione non certo per commentare le scelte personali da ciascuno prese secondo le proprie "insindacabili" ( per usare un aggettivo tanto caro alla banca) valutazioni ma per dare qualche numero che possa aiutare ad orientarsi nella "giungla finanziaria"  (potrebbe essere utile per qualche utente meno esperto di voi):

 

*  revolving (sembrano essere i meno convenienti anche se più pratici da utilizzare in quanto non necessitano di ulteriore verifica del merito creditizio in quanto già espletata all'atto della concessione della carta) tassi dal 11% al 23% (appena sotto il tasso di ususra): Ing in tale segmento sembra essere competitiva

 

> Diciamo che ING è quella che pratica tassi al di sotto di questa forbice Smiley Strizza l'occhio e comunque viene esplicitamente dichiaratoil tasso max applicato al momento dell'attivazione del piano di rateizzazione quando si sceglie il numero massimo di rateizzazioni (12).

>Non si tratta poi di un sistema revolving vero e proprio (praticato sul saldo complessivo delle spese mensilli effettuate) e diversi plafond interni  (spesa singola minima di 200,00 E. / importo max complessivo pagoflexabili di 3.000,00 E.) assicurano che il cliente non... se ne passi!

 

* prestito personale (tassi più bassi ma necessità di ulteriore approvazione) tassi medi 6-12%

>Anche qui notoria convenienza, ma appesantimento burocratico ed anche importi minimi da richiedere che superano le mie esigenze di spesa mensili!

 

* scoperto su c/c 7-8% (quello di Ing) a mio parere utile come riserva di denaro i cui interessi si pagano solo in caso di effettivo uso.

> Ma se parliamo di fido, finisce che si deve rinunziare all'utilizzo della carta di credito e... il gioco (almeno per me) non vale la candela!

 

Ritengo anche io utili i messaggi sulla imminente scadenza a patto che vengano inviati con un margine sufficiente a consentire il trasferimento dei fondi (specialmente in considerazione del fatto che Ing, al contrario di altri istituti non offre il servizio di bonifico immediato, di bancomatpay -ex Jiffy- o di trasferimento immediato di denaro- a tale proposito il progetto pubblicizzato da @Simone_ing - vedi  link   , sembra essere stato accantonato)

 

>Siamo d'accordo sugli avvisi che potrebbero essere anche sotto forma di notifiche push via app, mentre - in attesa di sistemi di ricezione immediata di fondi sul conto corrente arancio -  io mi tengo ancora stretto il mio Conto Arancio con qualche scorta sopra per immediate ed impreviste... tamponature! 

 

>Grazie comunque per i dati forniti che agevolano le "insindacabili" scelte degli strumenti finanziari più adatti ai personali fabbisogni!

 

Ciao @finder, ovviamente ho dato i dati per clienti meno "avveduti" di te. Una sola curiosità: cosa impedisce di avere carta di credito e fido? Io ho entrambe (sebbene il fido non sia mai stato utilizzato). Credo che il fido potrebbe essere interessante per gli "sbadati" che "dimentichino" di costituire le disponibilità per consentire l'addebito di quanto speso con carta.

@MIRKOSARA  ha scritto:
Ciao finder, ovviamente ho dato i dati per clienti meno "avveduti" di te. Una sola curiosità: cosa impedisce di avere carta di credito e fido? Io ho entrambe (sebbene il fido non sia mai stato utilizzato). Credo che il fido potrebbe essere interessante per gli "sbadati" che "dimentichino" di costituire le disponibilità per consentire l'addebito di quanto speso con carta.

---

 

Che io sappia con la nuova carta di credito (circuito Mc) bisogna avere SEMPRE il saldo positivo sul conto: non appena si finisce in territorio negativo la carta viene automaticamente sospesa anche se c'è ancora plafond e si è ancora lontanti dal fatidico 10 del mese.

 

Inoltre, ma non ho mai OSATO sperimentare, non credo che al momento dell'esazione/rimborso vengano conteggiate anche le "risorse" dello scoperto (alias fido).

La carta viene sospesa a prescindere dalle disponibilità del fido e torna ad essere utilizzabile solo dopo che il cliente è passato in territorio positivo e con risorse sufficienti al rimborso totale e aver telefonato ad ING e sempre se non si tratti della terza sospensione! Altrimenti si riparte da zero con le famose precondizioni! Sembra il gioco dell'OCA!

 

Buon sabato @finder, se si va in rosso e non si ha fido la carta viene certamente sospesa ma se l'affidamento c'è si può sconfinare (ovviamente sino al limite del fido). Diciamo che se spendo 1000 con carta ed ho 500 sul conto al 10 del mese ed un fido di altri mille il pagamento andrà a buon fine e la carta non sarà bloccata anche se avrò un saldo di -500 (altrimenti a cosa servirebbe il fido se non a sconfinare?) Alla prossima 😁