Rimborso su carta di credito collegata a conto chiuso

Bonsaiross

Bonsaiross

Apprendista
Buongiorno, paypal mi ha accreditato un rimborso relativo ad una transazione effettuata ad ottobre 2018 sulla vecchia carta di credito, annullata perché ho estinto il conto a dicembre. Al solito, gli operatori ing rimpallano la questione e dalla pec dell’ufficio reclami non ho risposte. Come faccio a riavere i miei soldi? Grazie
6 RISPOSTE 6
Gabriele

Gabriele

Guru

La situazione è abbastanza spinosa, in quanto tu non solo non hai più la Credito, ma non sei nemmeno più Correntista.

 

Per normativa, una volta inviata la PEC, ING ha 30 gg per risponderti, termine oltre il quale potrai adire agli Organismi preposti

 

Spero che si possa risolvere più velocemente e chiedo all'AMICO @gab16, bancario professionista, di poterti/ci illuminare...

Bonsaiross

Bonsaiross

Apprendista
Gabriele, non c'è niente di spinoso se non l’incompetenza e il lassismo di chi fornisce assistenza in Ing. Ho lavorato in banca dieci anni. In casi del genere, possono succedere due cose:
- storno ulteriore a paypal (che però non ha avuto riaccrediti)
Oppure
- la somma viene parcheggiata su un conto transitorio della banca che va azzerato a cura della banca a mezzo bonifico o assegno circolare o prelievo
Quello che serve è una persona che effettui l’operazione relativa alla seconda opzione.
C’è già banca d’italia in preventiva conoscenza nel reclamo inviato via pec. Se entro 30 giorni chi deve occuparsi di queste cose non si guadagna lo stipendio come dovrebbe, parte l’esposto formale.
Quindi se nel gruppo c’e Qualche dipendente ing, che provveda a farmi il riaccredito - in pec hanno già l’iban della nuova banca.
Diversamente ho perso ulteriormente tempo a chiacchierare su “questioni spinose” che spinose non sono.
Highlighted
gab16

gab16

Guru

Rif.: Rimborso su carta di credito collegata a con...

Carissimo AMICO @Gabriele e Cliente perplesso @Bonsaiross, la questione è  certamente da considerare 'spinosa', se non almeno molto particolare, anche valutando 'l'ambito' in cui ci muoviamo.

-In effetti, a fronte di notizie non molto particolareggiate circa i 'tempi e modi', abbiamo un cliente che riceve un rimborso -sembra- abbastanza tardivo (rispetto alla impostazione di spesa) e per giunta tale rimborso va a cadere non solo su una CDC non più in essere, ma pure su un Cliente non più 'operativo'.

-l'intermediario intervenuto, Paypal, di norma effettua il tentativo di riaccredito verso l'Istituto che abbia emessa la carta di credito, anche se questa non è più attiva (sta a detto Istituto poi provvedere a riaccreditare magari il CC del Cliente).

-Nel caso specifico, non abbiamo la possibilità circa la carta, ma neppure un Cliente stesso operativo.

-In tali casi, una Banca interessata, (in caso di difficoltà a procedere), attesta una partita, come da Tecnica Bancaria a favore di terzi, in conto "Creditori Diversi", in attesa di procedere poi, previa opportuna richiesta documentata (se necesse a seconda dei casi), a trasferire l'importo alla persona che ne abbia diritto.

-A parte quindi la nota indirizzata all'Istituto di Sorveglianza (che non veste troppa valenza nel caso specifico), la questione va risolta rivolgendosi alla SEDE MILANO ING BANK, insistendo sulla risoluzione del caso, tenendo ben presente che non siamo nell'ambito di una Organizzazione di 'Banca Tradizionale', ma al cospetto di una Banca On Line che ha i suoi ovii metodi Organizzativi ed i suoi 'Tempi'.

Auguri a Bonsaiross ed un sereno W.E. a tutti.

Chiedo venia a tutti, non so come ma il mio post era finito 'altrove' sul Sito, ed allora ho fatto un copia incolla.

Gabriele

Gabriele

Guru

@Bonsaiross

la spinosità della questione era allusiva alla banca con la quale tu abbia a che fare e, volendo prendere per reale la tua asserita decennale esperienza nel settore, sorge spontanea la domanda di che ragionamento ti abbia mai portato in ING, Istituto dove credo siano più i laureati in marketing che in economia.

 

@gab16

raramente, ma anche a me è successa questa traslazione del commento, sintomo che anche questo forum non sia indenne da bug e conferma che qualsiasi offerta informatica di ING non sia garantita

Bonsaiross

Bonsaiross

Apprendista
Gabriele, tolto il fatto che gli istituti presso cui intrattengo rapporti sono fatti miei, la posizione Ing era stata aperta anni fa, quando conto arancio dava ancora buoni tassi per il deposito. L’operatività giornaliera era stata convogliata per l’assenza di commissioni e spese. Così ti tolgo la curiosità su quanto asserisco.
Il mio post sul gruppo era finalizzato a ricevere risposte da qualche dipendente Ing - leggo che spesso intervengono - che prendesse in carico la questione, cosa che in questa banca sembra essere utopia. Saluti.
Gabriele

Gabriele

Guru

Caro @Bonsaiross, liberissimo di scegliere!

Figurati, io sono Cliente di 5 Banche e con ING sono rimasto praticamente solo per la Credito, abbandonado tutto il resto sin dal 2012...

 

Riguardo alla tua speranza di intervento dello Staff, che ti ricordo siano 5 contro circa 70.000 iscritti (circa il rapporto dei 300 di Leonida contro l'esercito di serse alle Termopili...) più tutti gli altri potenziali, generalmente quando accade è di carattere interlocutorio, informando cioè di aver segnalato la situazione al competente ufficio.

Ma ti auguro una pronta soluzione della problematica.

Magari aggiornaci

Cuore