239761membri
152426post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Spedizione carta tramite Nexive

@hallogram allibisco!

Chissà perché a me è toccato Poste Italiane? (Guru-culu?)

ciao @Gabriele 

 

perché sei il solito raccomandato! :-))

 

Bene, se così fosse che la voce della Community e delle sue disavventure sia stata recepita dalla Banca che ha compreso che non poteva affidare le sue consegne a quel Corriere? 

 

Non l'ho nominato appositamente per evitare altri travasi di bile da parte di qualcuno :-))

 

Sarebbe bello se qualcuno che ha avuto il cambio di corriere ci raccontasse la sua esperienza in merito.

 

 

 

utente cancellato

Confermo le mie esperienze negative con ING > Nexive. Il -bancomat- come qualsiasi aggeggio, si guasta. Il conto corrente ne prevede uno. Un sostituto arriva dopo "settimane"

Viene chiesto al cliente di trovarsi un'alternativa, con un'altra banca o ad un altro servizio, in caso di necessità. Lo stipendio però continua ad arrivare nel conto. Da cui non si possono far uscire soldi se non appoggiandosi ad altri conti (di chi?) o ad un novecentesco libretto di assegni. Comprendevo la scelta economicamente più accessibile di ing tempo fa, quando era tutto gratis. Ed avevo proposto di farmi scegliere: volete la spedizione gratis che fa schifo o la spedizione buona a pagamento? Come qualsiasi altro servizio che offre spedizioni standard-express Ora invece paghiamo il capello e per giunta ci tocca ancora questo servizio "formulacerta" indecente e potenzialmente pericoloso per rapporti con una banca, che ti lascia settimane o mesi senza carta. La carta è dell'azienda, se si guasta è loro responsabilità venire incontro ad una soluzione di emergenza, forte del fatto che con quella si fanno anche acquisti di prima necessità e non se ne può fare a meno, affidando per settimane questi "alimenti" a corrieri brilli di profonda ed inaffidabile inefficienza. Le soluzioni di backup (altri conti, bache o altre carte prepagate) vengono affidate alla responsabilità del cliente, senza una giusta e bilanciata soluzione temporanea di sicurezza data da ING.  Io, con le esperienze che ho fatto, ho personalmente, abbondantemente e modestamente risolto, ovviamente pagando, altri.

 

Ma a mio parere, per un servizio bancario più serio, che vuole avvicinare clienti giovani ed ancora fuori mercato, sarebbe più corretto darne due, magari la seconda attivabile all'occorrenza.

 

 

 

 

 

 

 

Mi accodo alla schiera di lamentele rivolte a nexive, e ne aggiungo altre rivolte invece ad ING.

 

il 10 maggio ho inviato la richiesta di sostituzione del bancomat in quanto non più funzionante il pagamento contactless, il 20 maggio (e sono già 10 giorni) vengo contattato da un agente che mi comunica che, per procedere, è necessario fornire la prova di avvenuta distruzione del vecchio bancomat (e già qui non ne capisco il motivo....). Bene, il 20 maggio stesso distruggo il bancomat convinto di riceverne un sostituto in pochi giorni. Passa un'ulteriore settimana abbondante in cui non ricevo alcuna notizia, chiamo un agente e scopro che, dopo che LORO mi avevano richiesto la prova di distruzione del bancomat, nessuno ha preso in carico la mia richiesta, e siamo già a fine maggio.... Passano alcuni giorni e le mie disavventure passano dalle mani di ING alle mani di nexive.... Arriva la mail col codice di tracking che per un'eternità resta inesistente (tra l'altro il sito di tracking nexive risulta NON SICURO nei browser), fino alla agognata comparsa della dicitura "in recapito", che ho scoperto in questi giorni essere ben diversa dalla dicitura "in consegna" di un qualsiasi corriere.... Arriviamo ad oggi 15 giugno, ad oltre un mese dalla mia richiesta, finalmente trovo l'avviso di giacenza.... Scopro che potrò ritirare la carta solo dal 21 giugno, tra una settimana, e tra l'altro dovrò farlo in un altro paese a 10 km dal mio!!!!! E forse, dico forse, il 21 giugno, ad oltre 40 giorni dalla mia richiesta e da un mese e passa senza bancomat, l'odissea sarà conclusa.

 

Tutto questo è ancora più assurdo dell'avere ridotto gli interessi sul conto deposito allo 0,0000000001%, roba che se deposito l'equivalente di fort knox forse con gli interessi riesco a comprare un pacco di carta igienica!!!

Salve, vedo che non sono il solo ad avere problemi con l'invio di una nuova carta. Per la precisione smarrito portafogli con entrambe le carte il 9/06. Bloccate ed immediatamente e  richiesta la procedura di invio delle nuove. Mi arriva in data 18/06 la comunicazione di ING che le carte sono state inviate.......................Bene dico io, ma c'è un piccolo problema, controllando il nr di spedizione di NEXIVE (peggior corriere che io conosca), manca un piccolo particolare all'indirizzo....IL NUMERO CIVICO.

Chiamo l'Assistenza clienti NEXIVE pensando di risolvere e fatto presente il problema mi si dice che è impossibile intervenire e quindi le carte torneranno indietro come destinatario sconosciuto e rimpallano responsabilita' ad ING:

Mi rivolgo ad Assistenza Clienti ING quindi ed udite udite......l'errore ovviamente non si sa chi l'abbia commesso e vengono rimpallate le responsabilità.......e dal mamometo che la spedizione tornera' indietro per i motivi prima citati, prima di 25gg dal momento che ING tornera' in possesso della spedizione, io non potrò richiedere il nuovo invio........E FINO AL META' LUGLIO COME POSSO PRELEVARE O PAGARE QUALSIASI COSA????? Fate i conti che è dal 9/06 che mi faccio prestare soldi vista la situazione, e sto facendo bonifici a gogo, ma viaggiando molto per lavoro.....sarò costretto a girare con mazzette di denaro contatnte per far fronte anche alla spesa di un gelato.

Sto pensando di chiudere conto.....tanto per come sta andando con ING tra un po mi chiederanno un contributo anche per avere l'app sul cellulare. Molto deluso!!!!  

utente cancellato

Ah! Il numero civico! questo astruso sitema a codice numerico - arabo - praticamente alieno -  la cui fondamentale presenza è impossibile da comprendere anche per i più blasonati servizi di spedizionieri!