239860membri
152583post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

App Cie ID

Chi è già in possesso della Carta d'identità elettronica (CIE 3.0 ) , o quando ne sarà dotato , può scaricare la app CieID da Google store ( L’applicazione è disponibile per ora per smartphone con sistema operativo Android 6.0 e successivi, dotati di interfaccia NFC da attivare nelle impostazioni dello smartphone se non lo fosse . ) per l'accesso ai servizi della PP.AA. e ai servizi erogati dagli stati membri dell’Unione Europea.

Presto sarà possibile utilizzare anche altri browser e terminali basati su sistema operativo IOS. La modalità Desktop consente i sistemi operativi Microsoft, Linux e MacOS.

Si avvia per la prima volta l’App e si registra la Carta d’Identità elettronica inserendo il PIN di otto cifre avvicinando la Carta al dispositivo mobile quando richiesto.
Il PIN è rilasciato per la prima metà dal Comune in occasione della richiesta di rilascio della CIE e per la seconda alla consegna della stessa.

Completata l’operazione, accedendo tramite browser Chrome sul sito dell’ente d’interesse si potrà facilmente autenticarsi tramite la Carta d’identità selezionando la voce «Entra con CIE». Cliccandoci sopra si aprirà automaticamente l’app CieID.
Per identificarsi sul sito online di una P.A. con la Carta d’identità elettronica e l’app CieID ci sono tre possibili diverse modalità:
1) tramite smartphone;
2) tramite il computer utilizzando lo smarphone come una smartcard contactless;
3) tramite il computer con un lettore di smartcard contactless (per chi ne è in possesso).

Per accedere al servizio direttamente con lo smartphone su un sito della P.A., ad esempio quello dell’Inps, bisogna cliccare sul bottone «Entra con Cie» e, successivamente, digitare il PIN. A questo punto si dovrà appoggiare la Carta d’identità elettronica nella parte posteriore del telefonino, vicino alla batteria, e tenerla in quella posizione fino a quando non compare la schermata del sito online della P.A. che avverte della ricezione dei dati personali del possessore della Carta d’identità elettronica.

Una soluzione ibrida, tra l’accesso con smartphone e quello con lettore di smartcard contactless, prevede di usare il telefonino come se fosse lui stesso un lettore. Dopo aver lanciato la app CieID, dal sito dell’ente nel quale si vuole accedere, si deve cliccare sul bottone «Prosegui con smartphone» . Una nuova schermata richiede di inserire il numero di serie della Carta d’identità elettronica e di convalidare ciccando sul tasto «Procedi» . Bisogna inserire il numero di serie della carta d'identità elettronica che si trova sul fronte nell'angolo in alto a destra. 

La nuova schermata mostra un codice QR che va scansito appoggiando la Carta d’Identità nella parte posteriore del telefonino. A questo punto, bisogna inserire il codice temporaneo (OTP), che compare sull’app, nello spazio in basso a destra della videata (vedi immagine qui sotto). Dopo aver cliccato sul tasto «Procedi», un’ultima schermata avvertirà che i dati personali stanno per essere inviati al sito dell’ente sul quale si vuole accedere.

Completata l’operazione, accedendo tramite browser Chrome sul tuo dispositivo al servizio d’interesse potrai facilmente autenticarti tramite la tua Carta d’identità elettronica.

Selezionando infatti sul sito del servizio a cui vuoi accedere “Entra con CIE”, si aprirà automaticamente l’App CieID che chiederà di inserire la seconda parte del PIN e di accostare la carta al dispositivo mobile.
Conclusa l’operazione di autenticazione al servizio desiderato, potrai usufruire delle funzionalità disponibili.

4 RISPOSTE 4

A corredo di quando dettagliatamente e esaustivamente trattato da @REXLEX  che ringrazio per le informazioni di servizio, ricordo che si può accedere ai siti della pubblica amministrazione, senza necessità di specifiche credenziali anche mediante:

1) spid - si può richiedere gratuitamente c/o uno dei gestori abilitati  (per informazioni https://www.spid.gov.it/)

2) tramite cns (carta nazionale dei servizi): il nostro codice fiscale/tessera sanitaria è già una cns. Per l'utilizzo basta richiedere una sola volta pin ed abilitazione alla propria Asl di competenza. Bisogna poi dotare il proprio pc di un lettore di carte (15€ circa) e la tessera diventerà una delle possibili chiavi d'accesso ai servizi della pa

@MIRKOSARA un saluto.

Il terzo sistema , tramite csn , in pratica non ha mai decollato tra i privati stante la necessità di dotarsi del lettore . L'ho visto utilizzare solo dalle PP.AA. a cui veniva dato il device in dotazione gratuita . Direi che questo sistema della CieID sia ancora più pratico che dotarsi dello Spid la cui attivazione risulta offrire qualche difficoltà . Certo....bisogna avere la CIE e uno smartphone da Android 6.0 in su...ma chi non ce l'ha ?Smiley Molto-felice

@REXLEX  ha scritto:

(...) Certo....bisogna avere la CIE e uno smartphone da Android 6.0 in su...ma chi non ce l'ha ?Smiley Molto-felice

 

******

Io Smiley Lingua.

Felicemente Smiley Strizza l'occhio

Ciao,

 

"Certo....bisogna avere la CIE e uno smartphone da Android 6.0 in su...ma chi non ce l'ha ?"

 

Eccomi! Smiley Felice

 

Delle due solamente la CIE.

 

Però sono in attesa:

 

"L’app CIE ID al momento è disponibile solo per gli smartphone Android (dalla versione 6.0 in poi), presto – fa sapere il Poligrafico e Zecca dello Stato – sarà rilasciata anche l’applicazione per iOs, il sistema opertivo degli iPhone Apple."

 

Comunque d'accordo sul fatto che il lettore non ha permesso il decollo delle varie procedure compreso lo spid che risulta abbastanza ostico da attivarsi per un normale utente.

 

Personalmente le ho attivate un pò tutte e per adesso lo Spid con autenticazione da smartphone è quello che preferisco.

 

Consiglierei anche l'abilitazione della tessera sanitaria, come indicato da @MIRKOSARA ,  ma anche lì entra in gioco il lettore ed una serie di configurazioni da effettuare sui browser utilizzati che potrebbero anch'essi restare ostiche. Non sempre funziona perfettamente. E' il sistema più debole in assoluto.

 

Purtroppo in questi casi la sicurezza costringe ad alzare il livello di complessità delle varie opzioni previste.

 

Per ultimo ma non meno importante: complimenti a @REXLEX per il post Smiley Felice