annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Chiusura ATM e Filiali

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

Buongiorno @REXLEX, mia moglie ha rogitato  tre anni fa ed ha consegnato,  all'istituto di credito intervenuto come parte mutuante, una disposizione di bonifico irrevocabile in favore di parte venditrice. Il Notaio ha registrato sull'atto che i documenti bancari di avvenuto bonifico avrebbero costituito quietanza liberatoria  per le somme accreditate. 

In caso di bonifico trattato come B.i.r. (bonifici di importo rilevante) - diversi dai bonifici immediati sepa sct disponibili solo sino ai 15k, l'accredito avviene nella stessa giornata dell'ordine

Voyager90

Voyager90

Apprendista

@REXLEX e Mirkosara re rogito e acq rilevanti senza assegno (ass circolare, dunque garantito).
Interessante, e, se c ipensate, a questo punto il rogito può essere eseguito telematicamente in una "stanza online" gestita dal notaio.

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

@Voyager90 il sistema del bonifico irrevocabile sta diventando la normale prassi in caso di  compravendita immobiliare con mutuo: In tal caso ci possono volere alcuni giorni affinchè l'istituto mutuante eroghi le somme (al consolidamento dell'ipoteca) ma il venditore ha già la certezza di incassare le somme in quanto l'acquirente ha ottenuto il mutuo ed ha già firmato l'ordine di bonifico irrevocabile che dunque la banca certamente eseguirà (procedura seguita da mia moglie per cui posso darne testimonianza e verificata in altri casi sottoposti alla mia attenzione).

Ci sono poi già  vendite perfezionate a distanza; ad esmpio quelle effettuabili tramite scrittura privata autenticata (non con atto pubblico). In tali circostanze ogni Parte dovrà recarsi dal notaio della sua città. I vari notai si collegheranno tra di loro coordinandosi in modo che ciascuna Parte firmi digitalmente il contratto davanti al proprio notaio. L’ultimo notaio sarà quello obbligato a registrare e trascrivere il contratto. Per fare questo raccoglierà la  firma digitale in forma grafometrica (ossia tramite apposita tavoletta grafica).  A mio parere si arriverà anche a rogitare completamente on line (utilizzando ad esempio le firme digitali già collaudate - vedi smart card) ma occorreranno modifiche normative

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

ad integrazione preciso che anche le compravendite immobiliari possono avvenire con scrittura privata autenticata

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru
Voyager90

Voyager90

Apprendista

Ti ringrazio moltissimo per l'informazione dettagliata ed il riferimento sottostante che mi potrebbe essere molto utile in caso di ignoranza del compratore.

 

Se ci pensiamo, l'assegno é semplicemente una forma arcaica di bonifico.


Riguardo all'articolo di repubblica, continuo a considerarlo irrilevante: l'acquirente in questo caso doveva chiedersi perchè mai dovesse mandare copia dell'assegno, ecc..e anche sapere che stava operando con canali privati.

Truffe sono sempre esistite e ci saranno sempre, effettuate da benefattori che si preoccupano di separare gli stolto dal loro denaro.

Nel caso specifico, se chi ha incassato il finto assegno lo ha fatto in Italia, come sembra, é rintracciabile e denunciabile attraverso il numero dell'assegno, se invece sta in Corea del Nord, beh, torniamo alla stoltitudine ...
Per quanto riguarda la normativa italiana, mi sanguina il cuore sapendo che i nostri massimi amministratori stanno a gingillarsi con collage di specchietti e palline colorate sugli assegni, invece di informarsi su come rendere sicure le transazioni telematiche. 

Infine mi rivolgo a ING: gli incassi di assegni online sono una procedura adottata da ING in altri paesi?

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

Infine mi rivolgo a ING: gli incassi di assegni online sono una procedura adottata da ING in altri paesi?

 

@Voyager90 , se vuoi chiederlo ad un moderatore (personale della banca) ti conviene citarlo con il nome (ad esempio @AnnaMaria_ING  ) altrimenti non è detto che il messaggio venga letto.

Buona continuazione di settimana

 

cipollinox

cipollinox

Apprendista

Buongiorno a tutti,

io sono cliente ING solo dal 2015, prima avevo Fineco dal 2006; sottoscrivo pienamente chi ha scritto che non è tutto oro quello che luccica, non rimpiango di essermene andato via, anzi e da quando sono cliente ING non ho mai avuto libretto di assegni, vivo serenamente senza.

In passato mi è capitato qualche volta di dover riscuotere qualche soldo con assegno, io e consorte ne abbiamo approfittato per fare un giretto nel capoluogo dove era presente la filiale fisica ING.

Penso che come tutti noi che abbiamo pregi e difetti, altrettanto sia vero per ogni istituto bancario

Smiley Felice

alexansBROS

alexansBROS

Specialista

Si assolutamente, soprattuto per me, e per altri molti clienti che sono completamente digitali. 
Rimane però il fatto che se chiudi gli ATM dovresti garantire servizi cashless fondamentali per una banca digitale, quali i sepa instant. 
Questo messaggio non vuole essere una critica, bensì un suggerimento @AnnaMaria_ING 

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

Concordo con te @alexansBROS . Purtroppo la proposta è stata avanzata più volte ma, almeno per ora, la banca non ha implementato il servizio

SuperUsers del mese