238533membri
150367post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Chiusura conto corrente arancio

Salve chiedo cortesemente alla Signora Annamaria di ING, che spesso interviene per risolvere problematiche varie con solleciti diretti,  di intervenire cortesemente anche nel mio caso. Ho chiesto la chiusura del mio Conto corrente arancio dopo la VERGOGNA della carta di debito mai consegnata da Poste Italiane ma che in realta' e' affidata a NEXIVE, per indirizzo sconosciuto per ben due volte, prego ING leggetevi le recensioni di questi "signori"  NEXIVE, a cui affidate le carte da consegnare, scandalose.  Sul conto chiuso non ho addebiti non ho carte di credito non ho niente di niente, i soldi gia' sono stati tolti tutti , rimasti 50 Euro per scrupolo di coscienza, compilato il Form di chiusura, estinzione conto, ma il conto rimane ancora aperto, doveva essere chiuso nel mio caso in 5 giorni.  Non creiamo un nuovo caso inesistente, io non sono NEXIVE , esisto.  Prego CHIUDETEMI IL CONTO . Grazie anticipate Signora Annamaria

3 RISPOSTE 3

Accontentate @Rosario2023 

ps : Nexive è di proprietà di Poste Italiane.

Ciao @Rosario2023,

ignorando di cosa tu debba accontentarti, posso solo consigliarti tre cose:

1) per chiamare in causa qualche altro Utente, fosse pure la Community Manager, anteponi la @ e digita il nome oppure sceglilo dal menù a tendina tra i già partecipanti alla discussione. Strano che in questo caso non ti sia già stato fatto notare...

2) nel caso del personale dello Staff, puoi scrivere loro anche "privatamente" (la bustina accanto al tuo avatar). In questo caso non serve la @ 

3) stiamo parlando di un conto del quale hai già abbandonato le speranze di utilizzo: anche se <<per scrupolo di coscienza>> hai lasciato 50 euro, starai già operando altrove ed immagino che non vi sia fretta e/o necessità impellente di venire in possesso del saldo residuo.

 

Purtroppo le recensioni negative su Nexive sono costanti e l'acquisizione avvenuta già da qualche tempo, pare non l'abbia portata almeno al livello di Poste Italiane, sull'operato delle quali ci si lamenti pure spesso.

Ciao Gabriele, scusa non sapevo della procedura, ho visto alcuni post dove la gentile Signora Annamaria interveniva di suo senza essere stata chiamata in causa, quindi credevo a un suo intervento solo menzionandola.  Gentile Gabriele permettimi di dissentire sul "cosa te ne frega" simpaticamente, e' questione di principio e lealta' contrattuale, se tu mi invii una email e mi dici che il conto viene chiuso, nel mio caso, in 5 giorni, fai la Banca seria e rispetta le tempistiche, se no tieniti sul generico. Questi signori quando chiudono conti a loro piacimento lo fanno e' basta quando dicono loro, e mi sta' bene , ma che non sia unilaterale, " io sono io e voi non siente un caz.. " per citare il mitico Alberto. Serieta' anche in queste cose e' richiesta.  Per rispondere all'amico che dice che Nexive e' poste Italiane ha ragione, solo che Nexive si serve di poveretti bisognosi di lavoro che con i propri mezzi moto auto e biciclette,  devono cercare di fare un alto numero di consegna al giorno per sbarcare poche centinaia di euro al mese, e' quindi facile dire indirizzo inesistente o destiantario assente , e addirittura dichiarare consegne mai effettuate, Nexive ha fatto il pieno di denunce , basta vedere le recensioni in rete, e' l' "azienda" peggiore che esista . Una Banca seria si accerta se e' Nexive che consegna , e visto i precedenti , non rischia di perdere clienti,  perche' un baldanzoso giovanotto perche'  deve fare minimo 60 consegne al giorno e gli viene comodo dire quanto sopra scritto per sbarcare il lunario. Poste Italiane e' colpevole perche' affida le consegne di Serie B a Nexive, ma anche ING ha le sue colpe ha non richiamare in essere livelli qualitativi di servizio. Ma contenta ING contenti tutti. Non voglio un conto aperto contro il mio volere, e' una questione di principio. Ciao Gabriele