annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Chiusura unilaterale del CC

Vincent67

Vincent67

Apprendista

Sono da poco qui ma leggendo ho avuto lo stesso sospetto !!

REXLEX

REXLEX

Guru

@Vincent67 facci sapere come è andata a finire. 

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru
Buongiorno @Vincent67, posso chiederti una cortesia? Considerando le tue intenzioni potresti riportare su queste pagine i consigli che darà il tuo avvocato? Potrai così contribuire a chiarire le idee a chi si ritrova nella tua situazione. Ti ringrazio anticipatamente
Gabriele

Gabriele

Guru

@Hux  ha scritto:
@Vincent67, fai bene, lascia perdere i consigli dei vari GURU di turno che sono qui nella Comunity solo per difendere la posizione della Banca. Viene il sospetto che siano dipendenti della banca stessa. Oltretutto danno consigli inutili e mai richiesti. Buona fortuna.

 

@Vincent67 ha scritto:

Sono da poco qui ma leggendo ho avuto lo stesso sospetto !!

 

*****

Buongiorno "colleghi Clienti", vedo che gli altri "Guru" intervenuti abbiano utilizzato un "basso profilo", che apprezzo, MA per mero amore della verità mi preme chiarire che:

> qui siamo TUTTI Clienti ING, lo Staff della Community ha, oltre il nome, il suffisso "_ING";

> le nomenclature le scelgono LORO in base a +/- indecifrabili algoritmi, ma stanno principalmente a "premiare" chi, <gratis et amore dei... "diversamente abili al bancheggio"> si prodighino per l'altrui problema;

> trovami una Banca che abbia dipendenti disposti a lavorare H24;

> mostrami in quale dei miei 23.192 io abbia difeso ING, anzi... due centinaia di quei post sono nel "board di moderazione", ovvero spammati;

> per taluni problemi non esistono risposte giuste o sbagliate, ma solo consigli.

 

Infine, tanto per ribadire quanto già AMPIAMENTE scritto:

> la chiusura di un Conto è prevista unilateralmente DA AMBO LE PARTI, Banca & Cliente: FATEVENE UNA RAGIONE!

> a chi voglia spendere (investirre o sprecare, si vedrà) soldi per far valere dei propri (presunti) diritti, rinnovo l'invito ad aggiornare il forum sull'evolversi della situazione, sebbene presuma che ciò non avverrà (e @MIRKOSARA & @REXLEX, che saluto, sanno il perché...)

Vincent67

Vincent67

Apprendista

Ciao, certamente. Diciamo che all'inizio sto procedendo io con vari reclami indirizzati alle autorità di vigilanza preposte.

Vincent67

Vincent67

Apprendista

certamente

Gabriele

Gabriele

Guru

Ciao @Vincent67,

non per ridimensionare le tue aspettative, ma - come innumerevoli volte già scritto - la chiusura di un C/C è sempre unilaterale, lato Banca o lato Cliente, interlocutori che contrattualmente non sono tenuti a fornire all'altra Parte spiegazioni sul perché (anche se al Correntista piace sempre "sbattere la porta" o "sbandierare ai 4 venti" Smiley Strizza l'occhio).

 

Di certo si potrebbe obiettare sulla comunicatività di ING: se fosse il Cliente a voler chiudere il Rapporto, Egli si sarà già ben mosso in anticipo per cercare l'alternativa; diversamente - soprattutto in periodo pandemico ed estivo - i due mesi di preavviso potrebbero essere anche pochi.

Quando il preavviso venga effettivamente comunicato...

incazzato

incazzato

Apprendista

anch'io, insieme con mia moglie (conto cointestato) sono stato cacciato dopo più di 10 anni di rapporto senza nessun intoppo. Preciso che avevo conto corrente, con accredito di 2 stipendi non cospicui ma sicuri, mai andato in rosso, idem per Conto arancio con qualche risparmio liquido, una quota di risparmi in Investimenti Arancio,  Conto trading con un'altra quota di risparmi famigliari, nessun mutuo e nessun debito con la banca. 

Lo so che nel contratto è scritto che la banca non deve spiegazioni, ma se le affido i miei risparmi e i miei affari dovrebbe perlomeno essere trasparente e degna di fiducia. Sono un "cliente", non una mucca da mungere! Essendo il rapporto chiaramente squilibrato (è la banca che detiene e usa i miei soldi) dovrebbe rendermi conto delle decisioni che mi riguardano.

Devo dire che, al riguardo, come gli altri non ho ottenuto spiegazioni, ma un agente con cui ho avuto una conversazione telefonica mi ha fatto capire che si tratterebbe di nostre supposte inadempienze nel rispondere a email o a telefonate da parte di ING.

Può essere successo che non abbia risposto a qualche chiamata telefonica (anche se la cosa appare piuttosto inverosimile, dato che siamo in 4 in famiglia e tutti abbiamo sotto controllo più di un telefono). Può essere accaduto che non abbia risposto a qualche email, scambiandola per offerta di servizi (ma anche questo appare abbastanza inverosimile, dato che controllo regolarmente la posta elettronica).

Il succo della faccenda, però, è questo: non può essere qualche (improbabile) telefonata o email inevasa a determinare una inadempienza grave del cliente nei confronti della banca. In caso di necessità e urgenza la posta tradizionale, meglio ancora la raccomandata, hanno un valore pratico e legale che la banca conosce bene, visto che, per chiudere il conto, non ci ha telefonato o scritto email, ma ci ha inviato ben 2 raccomandate con ricevuta di ritorno.

L'esperienza mi ha indotto a pensare che dietro queste decisioni ci siano in realtà operazioni anomale per far fronte a problematiche (fiscali, giuridiche, finanziarie?) che, ovviamente, si scaricano sulla testa dei clienti. 

Ma si può riversare sul cliente un'imperizia della banca? La chiusura di un rapporto bancario, con la vendita di fondi in portafoglio e lo spostamento dei rapporti in essere è un disagio che provoca perdita di tempo e di denaro, e di questo ovviamente chiederò conto non con un semplice reclamo, al quale non ho avuto ancora risposta, ma coinvolgendo ufficio legale, Conciliatore Bancario e Conciliatore finanziario.

REXLEX

REXLEX

Guru

@incazzato va bene.

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

Tutorial

Sondaggi

Quale argomento ti piacerebbe per la prossima guida?