annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Conto Bloccato senza motivo

REXLEX

REXLEX

Guru

@Rizzolit è ampiamente scritto che la chiusura del conto avviene in 60 gg , tempo necessario alla banca per vedere se arrivano altri addebiti sul tuo cc . 

Rizzolit

Rizzolit

Apprendista
Sarebbe ampiamente accettato se la procedura da loro messa in atto nei miei confronti fosse stata legale . Purtroppo questo dettaglio non c'è stato.
oldostubbs

oldostubbs

Apprendista

Perdonami,hai risolto? dopo quanto tempohai ricevuto il tuo denaro? sono nella tua identica situazione, con due bimbi piccoli e mia moglie con una grave patologia tumoralee col conto chiuso non so come far fronte alle spese mediche

giopizzi

giopizzi

Apprendista

Beato te! Io ho il conto bloccato senza motivo da ben 45 giorni. Non ne capisco il motivo, ma questo non è il problema, Il problema è che me lo hanno comunicato con una raccomandata mai ricevuta e tornata al mittente per compiuta giacenza il 28 giugno. Possibile che nessuno abbia pensato di avvertirmi, formalmente o informalmente, che mi stavano per chiudere il conto? Avrei potuto provvedere a spostare il mio capitale, piu di 37.000 (si! mila) Euro. Il primo settembre mi sono accorto che quella mattina mi avevano chiuso il conto mentre facevo un pagamento con la carta di credito (risutata bloccata). Ho pagato con quello che avevo e sono rimasto senza una lira. Quella mattina la pensione non mi è stata accreditata, ma incredibilmente ieri ho visto che era stata accreditata il giorno prima (13/10), col conto comunque sempre bloccato. Non vi dico quello che ho passato in questi 45 giorni e quanti tentativi ho fatto di farmi dare i miei soldi, di parlare con qualcuno che avesse un qualche potere decisionale, ma mi sono sempre scontrato contro un muro di gomma che continua a ripetere che le condizioni di chiusura prevedono due mesi per le verifiche necessarie. Che verifiche!, in un'epoca in cui le verifiche si possono fare premendo un tasto in un microsecondo. La verità è che gli conviene tenersi i miei soldi mentre io sto vivendo a prestiti (per fortuna che qualcuno ha pietà di me) e a pasti alla mensa pubblica.

Vogliatemi bene,

Giovanni

giopizzi

giopizzi

Apprendista

a @Rizzolit 

Ciao,

scusa dove è scritto che hanno 60 giorni per la procedura di chiusura; io l'ho cercato sul contratto e non l'ho trovato.

Grazie

Gabriele

Gabriele

Guru

Ciao @giopizzi,

un tempo i Contratti erano disponibili sul Sito ING e ne salvavo periodicamente ogni Versione. L'ultima che ho è la V.06/2018 in cui, alla pag 27 (Art. 23 - Recesso dal Contratto o dai singoli Servizi di pagamento) c'è scritto:

<<<

1. Il Cliente può recedere in ogni momento dal Contratto
ovvero da singoli Servizi di pagamento, senza
penalità e senza spese di chiusura.
2. Il Cliente comunica alla Banca il recesso a mezzo
lettera raccomandata A.R.; nel caso di recesso da
singoli Servizi di pagamento, il Cliente specifica il
Servizio di pagamento dal quale intende recedere.
3. La Banca può recedere in qualsiasi momento dal
Contratto o da uno o più singoli Servizi di pagamento
con un preavviso di almeno 2 (due) mesi e
senza alcun onere per il Cliente. Il preavviso è dato
in forma scritta, su supporto cartaceo o su altro
Supporto Durevole con apposito messaggio di posta
elettronica.
4. Resta fermo che la Banca, se sussiste un giustificato
motivo, può recedere da singoli Servizi di pagamento
ovvero dal Contratto, senza preavviso,
dandone immediata comunicazione al Cliente. Il
Cliente è responsabile di ogni conseguenza dannosa
che possa derivare dalla prosecuzione dell’uso
dei Servizi successivamente alla cessazione del
rapporto.
5. In caso di recesso di una delle Parti, le spese fatturate
periodicamente sono dovute dal Cliente solo
in misura proporzionale per il periodo precedente al
recesso; se pagate anticipatamente, le medesime
vengono rimborsate in maniera proporzionale.
6. Il recesso dal Contratto, senza ulteriore specificazione
da parte del Cliente, comporta l’automatico
recesso da tutti i Servizi di pagamento.

>>>

mickey_LX

mickey_LX

Apprendista

Lo so che dare consigli a posteriori non serve ma io ero correntista ING (quando era Direct) dal 2002 (!!). Quando ho capito come era il nuovo andazzo (già da come ed in che tempo risponde il Call Center), ho provveduto ad aprire un nuovo conto. Quando aprii il primo, erano gli unici che lo facevano a spese zero, adesso sono in moltissimi e quindi sono ritornato... alla ex-costosa Banca che avevo lasciato quasi 20 anni fa. Quando è arrivata la famosa raccomandata (per fortuna l'ho ricevuta) senza altri preavvisi (quindi comprensibili i disagi di chi ha cambiato residenza, di chi ha perso l'avviso in buca etc.) - inciso: le mail di proposta di servizi ING che non mi servono, quelle invece arrivano regolarmente - li ho preceduti e ho chiuso tutto.

Quindi purtroppo ora l'unica possibilità è attendere: quando si è rientrati in possesso dei soldi, chiudere tutto (se non già fatto d'ufficio) e consigliare tutti quanti di fare lo stesso, anche se non hanno ancora ricevuto la famosa raccomandata. ING decide in base a sue politiche per me poco comprensibili ma noi dobbiamo decidere di andare altrove. Senza mai sposare una sola banca...

Gabriele

Gabriele

Guru

@mickey_LX  ha scritto:

(...)

Senza mai sposare una sola banca...

 

*****

CuoreCuoreCuoreCuoreCuore

giopizzi

giopizzi

Apprendista

Ciao @Gabriele 

 

Io ho letto bene il contratto e non ho mai messo in dubbio il comma 3 dell'art. 23. Non ho nemmeno detto che non mi hanno inviato la lettera di recesso. Da questo punto di vista la banca è a posto perché ha agito coerentemente con quanto previsto dal contratto. Rimane il fatto che io non ho avuto l'informazione essendo la raccomandata tornata al mittente per compiuta giacenza. Anche in questo la banca rimane scevra da responsabilità. Quello che io ho detto e che l banca si arroga il diritto di prendersi due mesi per chiudere la posizione (e soprattutto per restituirmi i soldi che, ti posso assicurare, sono tanti e gli unici che ho pensione di settembre compresa) e questo non è scritto da nessuna parte. Da quando la banca ha inviato la lettera di recesso sono passati circa cinque mesi, 46 giorni dal giorno de blocco del conto (primo settembre) e più di un mese da quando ho mandato la nuove coordinate bancarie (attestato da ricevuta di cui se vuoi, ma non so come fare eventualmente, ti posso fare copia). Se non avessi capito sono in una situazione che definire disastrosa è un eufemismo. Sto vivendo a prestito di un amico (non ho più il coraggio di farmi sentire) e mangiando alla mensa della caritas, anche perche la pensione di ottobre non l'ho percepita perché le procedure di cambiamento del pagamento da parte dell'Inps rcihiedono anch'esse tempo. Spero solo che mi accreditino almeno al primo novembre la pensione di quel mese, altrimenti sono veramente alla disperazione.

Questo è quanto. Credi che sia io il responsabile di questa situazione?

Saluti

giopizzi

giopizzi

Apprendista

Ciao di nuovo @Gabriele 

Volevo solo precisare due cose per essere più chiaro:

La prima e che una volta che la raccomandata è tornata al mittente, nessuno nella banca si è preoccupato di provare a contattarmi, formalmente o informalmente, per comunicarmi la loro decisione (e aveva parecchi mezzi per farlo: il sito stesso cui mi connetevo tutti i giorni, la  mail o anche semplicemente il telefono, i messaggi, wattsapp il mio indirizzodi residenza).

La seconda cosa, conseguenza della prima è che io mi sono reso conto della situazione solo il giorno (primo settembre ripeto) in cui mi hanno bloccato il conto, nel momento che stato facendo un pagamento con la carta di credito che è risultata bloccata.

Pensi che se avessi avuto un minimo sentore dell'intenzione della banca di chiudermi il conto non avrei spostato il mio tesoretto (tutti i risparmi di una vita, puoi immaginare quanto, alcune decine di migliaia di euri!!!.

Ti sembra che la banca abbia avuto un comportamento corretto?

Vorrei sfidare chiunque ad afferarlo.

Ciao.

 

Tutorial

Sondaggi

Dove hai scelto di trascorrere le tue vacanze estive?