annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

FIRMATE LA PETIZIONE

Cld13

Cld13

Apprendista

COLPA MIA ? COLPA DI ING BANK !

Petizione rivolta a ABI - Associazione Bancaria Italiana

FIRMATE LA PETIZIONE

 

Il 2 di agosto il mio conto corrente ING BANK ha subito un accesso abusivo e conseguente frode informatica bancaria. Purtroppo ho dovuto constatare che il livello di sicurezza di ING BANK non è affatto adeguato all’abilità dei ladri informatici di oggi.

Ma ancor più grave è l’atteggiamento non collaborativo di ING BANK, ha ritardato fino all’11 agosto l’invio delle transazioni fraudolente, così facendo ha pregiudicato le indagini: le registrazioni di videosorveglianza vengono cancellate dopo 7 giorni e l’autorità inquirente non può accedervi se non c’è una denuncia e la denuncia la si può sporgere quando si presenta l’oggetto della frode informatica ossia la lista delle transazioni fraudolente. La denuncia l’ho sporta l’11 agosto ma era ormai troppo tardi, le indagini sono state pregiudicate dall’inefficienza di ING BANK.

Risibile è poi il fatto che la lista di ING BANK era costituita da tre transazioni fraudolente, quando ho finalmente avuto accesso al mio conto corrente ho constatato che le transazioni fraudolente erano 17! E il 15 di agosto ho dovuto integrare la denuncia dell’11.

Il motivo per cui chiedo il sostegno alla petizione rivolta all’ABI Associazione Bancaria Italiana  è che ING BANK, oltre a non aver adeguato la sicurezza e ostacolato le indagini di polizia, non rispetta le norme. Il Decreto Legislativo n. 11/2010, prevede, in tutti i casi in cui “il Cliente non abbia agito con dolo o colpa grave ma sia caduto in un inganno a tal punto insidioso da poter essere rilevato soltanto da un soggetto esperto, sarà a carico della Banca il ristoro di quanto a lui illecitamente sottratto.”

Quando ho inviato i moduli (ottenuti con grande difficoltà e ritardo) per chiedere il rimborso di quanto mi hanno sottratto, la risposta di ING BANK è stata: COLPA TUA! E’ chiaramente una fastidiosissima tecnica dilatoria, che autorità ha ING BANK rispetto alla mia dichiarazione di non aver agito con dolo o colpa grave firmata con la denuncia alla Polizia? Spero che l’ABI grazie a questa petizione voglia sanzionare ING BANK e ricordare a tutte le banche di rispettare i Clienti e le norme, di favorire l’attività dell’autorità inquirente e di non ostacolarla come ha fatto ING BANK nel mio caso.

14 RISPOSTE 14
REXLEX

REXLEX

Guru

@Cld13 hai scritto : Il 2 di agosto il mio conto corrente ING BANK ha subito un accesso abusivo e conseguente frode informatica bancaria. Purtroppo ho dovuto constatare che il livello di sicurezza di ING BANK non è affatto adeguato all’abilità dei ladri informatici di oggi.

 

Mi piacerebbe saperne di più di come è andata la vicenda per non subire la stessa cosa. Per entrare nel conto e fare bonifici bisogna sapere i dati di accesso ( conto , date , pin ) e possedere il cellulare . In che maniera i truffatori hanno potuto avere entrambe queste cose ? attenzione....perché se rispondi che glieli hai dati tu credendo , pensando , ritenendo ...beh la tua posizione è parecchio fragile . 

Stefano73

Stefano73

Esperto

Scusa, non ho capito, che tipo di infrazione fraudolenta hai subito ? Furto telematico o "classico" prelievo al bancomat ? No, perché parli di registrazioni della videosorveglianza quindi si evince che sia un prelievo forzoso....non so se puoi spiegarti meglio anche per rendere edotti noi da casa a maggior prudenza sulla scorta di ciò che è accaduto a te .

MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

@Cld13 anche io temo di non avere compreso la dinamica dei fatti, come narrati. Comunque non credo che l'abi abbia alcun potere di intervenire in materia e forse, se ritieni di non essere soddisfatto delle risposte della banca (e chiaramente non lo sei) dovresti presentare un reclamo seguito da un ricorso all'abf. In tal modo dei soggetti indipendenti (gli arbitri ed eventualmente in una fase successiva i giudici) valuteranno le opposte ragioni tue e della banca. Difficilmente noi utenti senza avere cognizione di causa di cosa sia successo e senza aver sentito le contrapposte ragioni potremmo prendere le parti dell'uno o dell'altro, salvo non esprimere un pregiudizio piuttosto che un giudizio.

AnnaMaria_ING

AnnaMaria_ING

Community Manager

Ciao @Cld13,
ho modificato il tuo post e il titolo dello stesso rimuovendo il link da te postato, in linea con il regolamento di questa Community. Colgo l'occasione per ricordare che questo è uno spazio dedicato ai clienti ING per confrontarsi e aiutarsi sui nostri prodotti e servizi. E' comunque possibile raccontare la propria esperienza, anche laddove non sia ritenuta soddisfacente, ma rispettando comunque le regole di conversazione che puoi trovare qui


Quanto alla tua segnalazione, ho richiesto una verifica e ti confermo che il tuo reclamo è in gestione all'ufficio competente. Riceverai un riscontro formale al termine delle necessarie verifiche.

 

AnnaMaria_ING

Cld13

Cld13

Apprendista

Ciao Reflex,

ti ho già inviato una risposta ma non la vedo pubblicata, provo a ripeterla.

Sono stato alla polizia postale e mi hanno spiegato che il livello di sicurezza di ING non è adeguato perché quando telefoni ad ING devi fornire codice cliente, data di nascita e il PIN intero, contrariamente a quando accedi via WEB in cui del PIN fornisci 3 caratteri di posizione variabile. Quello è il momento in cui ti possono catturare il PIN. L’altra debolezza sempre secondo la polizia postale è costituita dalle notifiche via SMS. Sempre la polizia postale mi ha detto che per un ladro informatico è facilissimo recapitare un suo SMS come se fosse di ING sulla cartella SMS ING del mio telefono, per cui io sono convinto di ricevere SMS da ING e invece li sto ricevendo da un truffatore. Ironia della sorte, il 2 agosto ING ha inviato una mail dal titolo

 

Dimentica gli SMS e tieni sotto controllo le tue spese con le notifiche push!

 

Evidentemente ING sapeva benissimo che le notifiche via SMS costituiscono una vulnerabilità della sicurezza. Spero di aver soddisfatto la tua richiesta, adesso tu soddisfa la mia: firma e fai firmare la mia petizione su change.org

Cld13

Cld13

Apprendista

Ciao Stefano73,

si tratta di furto informatico bancario, copio la risposta inviata a Reflex. Per favore firma la mia petizione su change.org

 

Sono stato alla polizia postale e mi hanno spiegato che il livello di sicurezza di ING non è adeguato perché quando telefoni ad ING devi fornire codice cliente, data di nascita e il PIN intero, contrariamente a quando accedi via WEB in cui del PIN fornisci 3 caratteri di posizione variabile. Quello è il momento in cui ti possono catturare il PIN. L’altra debolezza sempre secondo la polizia postale è costituita dalle notifiche via SMS. Sempre la polizia postale mi ha detto che per un ladro informatico è facilissimo recapitare un suo SMS come se fosse di ING sulla cartella SMS ING del mio telefono, per cui io sono convinto di ricevere SMS da ING e invece li sto ricevendo da un truffatore. Ironia della sorte, il 2 agosto ING ha inviato una mail dal titolo

 

Dimentica gli SMS e tieni sotto controllo le tue spese con le notifiche push!

 

Evidentemente ING sapeva benissimo che le notifiche via SMS costituiscono una vulnerabilità della sicurezza. Spero di aver soddisfatto la tua richiesta, adesso tu soddisfa la mia: firma e fai firmare la mia petizione su change.org

Cld13

Cld13

Apprendista

Ciao Mirkosara,

sono sicuro che anche se l'ABI non avesse un potere sanzionatorio, sicuramente ha il potere di richiamo alle norme e alla correttezza e sono convinto che la pubblicità negativa sia di enorme fastidio per ING.

Per il ricorso ad ABF sicuramente lo farò ma devono passare 60 giorni dall'invio del reclamo.

Riporto di seguito quanto risposto a Reflex e ti invito a firmare la mia petizione su change.org

  

Sono stato alla polizia postale e mi hanno spiegato che il livello di sicurezza di ING non è adeguato perché quando telefoni ad ING devi fornire codice cliente, data di nascita e il PIN intero, contrariamente a quando accedi via WEB in cui del PIN fornisci 3 caratteri di posizione variabile. Quello è il momento in cui ti possono catturare il PIN. L’altra debolezza sempre secondo la polizia postale è costituita dalle notifiche via SMS. Sempre la polizia postale mi ha detto che per un ladro informatico è facilissimo recapitare un suo SMS come se fosse di ING sulla cartella SMS ING del mio telefono, per cui io sono convinto di ricevere SMS da ING e invece li sto ricevendo da un truffatore. Ironia della sorte, il 2 agosto ING ha inviato una mail dal titolo

 

Dimentica gli SMS e tieni sotto controllo le tue spese con le notifiche push!

 

Evidentemente ING sapeva benissimo che le notifiche via SMS costituiscono una vulnerabilità della sicurezza. Spero di aver soddisfatto la tua richiesta, adesso tu soddisfa la mia: firma e fai firmare la mia petizione su change.org

REXLEX

REXLEX

Guru

@Cld13 non penso che ING abbia smesso di inviare sms per le operazioni con cdc per il motivo che dici infatti ING continua a mandare sms come OTP per entrare nel sito ( ovvero il contesto di cui ti stai interessando ). 

Che si possa simulare un diverso numero di telefono per una chiamata o per un sms è notorio. Vi sono molti siti in rete che offrono il servizio ( in teoria per fare degli scherzi...) , non è illegale. Sta di fatto che a chiunque si presenti a me , indipendentemente dal numero di cel che mi appare sul display , e mi chiede informazioni sensibili io non gliele do .

Cld13

Cld13

Apprendista

io non ho mai dato informazioni sensibili a nessuno, ma se ricevo u SMS targato ING con cui mi dice che ha verificato ed è tutto sotto controllo .... meglio chiudere il conto ING

SuperUsers del mese