annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Mancato addebito su mio conto corrente Ing di tasse di successione per via telematica da parte di AE

Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Esperto

Gentile @santino ,

le motivazioni per cui un pagamento dell'imposta di successione possa non andare a buon fine (salvo disfunzioni informatiche) sono:

il codice IBAN non sia corretto; il conto corrente non abbia una capienza sufficiente a coprire le imposte dovute;  il conto corrente non risulti intestato o cointestato all’erede indicato come dichiarante o all’incaricato alla trasmissione telematica.

Se il pagamento va a buon fine l’Agenzia delle Entrate rilascerà una ricevuta di avvenuto pagamento 

L’insufficienza del versamento non impedisce la presentazione della dichiarazione di successione, ma rappresenta un’ipotesi di irregolarità disciplinata dall’art.
32, comma 1, del TUS. Il mancato versamento comporterà l’emissione di avviso di liquidazione e l’eventuale successiva iscrizione a ruolo, nel caso di mancata regolarizzazione spontanea in F24 con ravvedimento.

p.s. @Fabri_76  l'agenzia delle entrate può addebitare gli importi senza necessità di ottenere un sepa sdd. Basta l'autorizzazione del contribuente in fase di compilazione telematica del modello fiscale.

Spero di essere stato utile

 

 

Highlighted
AnnaMaria_ING

AnnaMaria_ING

Moderatore

Ciao a tutti,

confermo quanto correttamente indicato da @MIRKOSARA, che ringrazio per il suo puntuale e come sempre esaustivo intervento.

 

@santino nei casi in cui il pagamento venga disposto tramite Agenzia delle Entrate l'addebito sul conto avviene a seguito del flusso ricevuto dall'Ente. Nel caso di pagamento F24 è il cliente a disporre il pagamento tramite il sito della banca.

 

Nel tuo caso si tratta di una richiesta di addebito diretto non andata a buon fine oppure di una difficoltà riscontrata nel pagamento dell'F24? Abbiamo la necessità di maggiori dettagli in modo da richiedere una verifica più puntuale sulla tua segnalazione.

 

Grazie,

AnnaMaria_ING

 

Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Esperto

Buonasera @AnnaMaria_ING , 

la dichiarazione di successione (ora prestabile esclusivamente in via telematica) prevede che l'addebito venga richiesto direttamente dall'ente tramite flusso e non a mezzo f24 automo del contribuente.

Saluto e ti auguro buon lavoro

 

Highlighted
AnnaMaria_ING

AnnaMaria_ING

Moderatore

Ciao @MIRKOSARA,

ti ringrazio per la precisazione.

Resto in attesa di maggiori dettagli da @santino in modo da approfondire la segnalazione.

 

Buona serata,

AnnaMaria_ING

Highlighted
santino

santino

Apprendista

Grazie dell'interessamento @AnnaMaria_ING ,

Come confermano le precisazioni di @MIRKOSARA , che immagino siano corrette, non può essersi trattato di una richiesta mia di addebito diretto non andata a buon fine (anche perchè io personalmente non ho mai fatto questa richiesta) ma di una difficoltà sopravvenuta nell'addebito dell'F24, di cui però ignoro le cause. Questa difficoltà , da quanto scrive la AE, è originata però dalla banca ING, che ha rifiutato l'addebito. Credo che in questa sede non si possa allegare niente, cmq ho già inviato via mail all'indirizzo inviodocumenti.it@ing.com parte del documento dell'AE, ora allego il file completo e spero che @AnnaMaria_ING o chi per lei possano accedervi e fornirmi una spiegazione, perchè dagli operatori del call center continuo a ricevere le risposte più disparate e tutte fuori strada. L'unica cosa che mi viene in mente è che il giorno 24 gennaio, un attimo dopo che il notaio mi ha avvisato del pagamento delle tasse di successione, ho provveduto a trasferire tramite giroconto una quota di soldi dal mio conto arancio al mio conto corrente arancio, proprio per coprire la cifra che mi sarebbe stata addebitata. Dubito però fortemente che i ci sia stata una mancata copertura della cifra perchè il documento dell'Ae attesta che la Ing ha comunicato in data 28 gennaio di aver rifiutato l'addebito, a meno che quindi non ci sia un problema di valuta e disponibilità quando si fa il trasferimento da conto arancio a conto corrente, cosa che però proprio non mi risulta, l'ipotesi mi sembra da scartare.

Highlighted
cdbing

cdbing

Specialista

@Fabri_76  ha scritto:

L'addebito diretto, secondo normativa SEPA, può avvenire solo qualora il titolare del conto abbia dato esplicitamente un mandato, ossia firmi un documento che autorizza il creditore ad inviargli un pagamento in addebito (per fortuna, altrimenti chiunque conosca in nostro IBAN potrebbe prelevare quel che desidera)

----

Ti consiglio questa interessante lettura

Highlighted
santino

santino

Apprendista

Ho avuto finalmente una risposta, spero esaustiva e definitiva, anche se mi servirà a poco, sulla ragione per cui Ing non ha autorizzato l'ìaddebito delle tasse di successione: la banca non autorizza, a quanto mi è stato detto, da un funzionario Ing di una filiale di Napoli, pagamenti con delega, come è stato quello tramite piattaforma dell'Agenzia delle Entrate, eseguito dal mio notaio.

Adesso quello che vorrei capire - al di là del fatto che il danno è enorme, poichè pare che il così detto "allineamento", dopo che avrò pagato l'F24 con annesso ravvedimento, soprattutto in un contesto come quello della mia sventurata città, sia lungo, ostico e per niente scontato - è se c'è stata un po' di leggerezza e responsabilità da parte del mio notaio, dal momento che magari non solo Ing ma anche altre banche on line non autorizzano questo tipo di operazioni e soprattutto se è vero che" basta l'autorizzazione del contribuente in fase di compilazione telematica del modello fiscale", o se invece si tratta di una rigidità di Ing che era difficile da prevedere poichè magari è l'unica banca in Italia che non autorizza tali operazioni.

Resta il fatto che ho dovuto impiegare più di una settimana per ricevere una risposta forse esauriente e che se fossi stato contattato da Ing in qualche modo, adesso non sarei qui a dover affrontare uno scenario kafkiano con l'AE di Napoli.

santino

santino

Apprendista

Aggiungo che se è vero, come credo, quello che scrive @MIRKOSARA , e cioè che "la dichiarazione di successione (ora prestabile esclusivamente in via telematica) prevede che l'addebito venga richiesto direttamente dall'ente tramite flusso e non a mezzo f24 automo del contribuente" mi sembra assurdo che Ing non si sia adeguata a questo procedimento o, quanto meno, non si sia preoccupata di porre riparo al grave disagio a cui io di sicuro sono andato incontro, ma in cui molti altri correntisti potrebbero incappare.

Mi auguro che almeno questa mia esperienza possa servire a segnalare e magari risolvere il problema.

Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Esperto
Buonasera @santino, mi dispiace per la disavventura occorsa. Mi permetto comunque di dubitare un pochino della risposta fornita: tra le banche convenzionate con Ade (https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/schede/pagamenti/f24/elenco-banche-convenzionate...) per il pagamento telematico del modello F24 (e per logica anche del pagamento diretto- ma non è detto che la logica in questo caso funzioni) figura anche Ing bank. Comunque, se la cosa può in qualche modo consolarti, se effettuato poco dopo la scadenza, il pagamento con ravvedimento e abbastanza "leggero" e la pratica non dovrebbe essere particolarmente complessa. Buona notte e in bocca al lupo
Highlighted
santino

santino

Apprendista

Allora il motivo del rifiuto di Ing resta un mistero che addirittura si infittisce, nutro una flebile speranza che solo @AnnaMaria_ING possa illuminarmi, ormai per pura curiosità... Grazie per il sostegno  e le puntuali informazioni @MIRKOSARA , so che il ravvedimento non è così oneroso e domani spero di riuscire a pagare l'F24 ma sulla facilità dell'abbinamento chissà, vedremo e speriamo bene.