annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Segnalazione crif per sofferenza

RISOLTO
Stefano88

Stefano88

Apprendista
Salve ho trovato una segnalazione avvenuta a crif per sofferenza dal mese 07/2020 ma non riesco a parlare con nessuno per capire cosa sia successo e come risolverlo. Qualcuno sa a chi potrei rivolgermi o sa cosa posso fare per comprendere e risolvere questa fastidiosa situazione o se in caso si annulla dopo un determinato periodo. Non ho ricevuto ne mail ne raccomandate al riguardo ma ho trovato il conto (non più utilizzato da mesi e con pochissimi euro) chiuso in automatico. Credo sia tutto collegato ma non avendo avuto nessuna comunicazione ne chiarimenti al riguardo non so davvero cosa sia successo.
1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
AleGS

AleGS

Specialista
Soluzione
Ciao @Stefano88, si parla di sofferenza quando il cliente è valutato (a discrezione del creditore) in stato di insolvenza (cioè irreversibilmente incapace di saldare il proprio debito), anche se questo non è stato accertato in sede giudiziaria. Si può essere segnalati a sofferenza per un prestito / finanziamento, mutuo, scoperto sul conto ecc… Prima di arrivare a quel tipo di segnalazione, la Banca o l’istituto di credito provvede a contattarti o a farti contattare da un recupero crediti per il rientro. Dalla data di regolarizzazione, integrale o parziale con rinuncia, o dalla data di cessione del credito decorrono poi i 36 mesi in cui la posizione resta visibile nelle centrali rischi prima della automatica cancellazione.

Dovresti verificare innanzitutto chi ti ha segnalato e per cosa sei stato segnalato. Se sei stato segnalato dalla Banca, devi sentire il servizio clienti e / o mandare una mail o PEC. Per quanto spiacevole possa essere quel tipo di segnalazione, è altamente improbabile sia avvenuta per caso.

Visualizza soluzione nel messaggio originale

2 RISPOSTE 2
AleGS

AleGS

Specialista
Soluzione
Ciao @Stefano88, si parla di sofferenza quando il cliente è valutato (a discrezione del creditore) in stato di insolvenza (cioè irreversibilmente incapace di saldare il proprio debito), anche se questo non è stato accertato in sede giudiziaria. Si può essere segnalati a sofferenza per un prestito / finanziamento, mutuo, scoperto sul conto ecc… Prima di arrivare a quel tipo di segnalazione, la Banca o l’istituto di credito provvede a contattarti o a farti contattare da un recupero crediti per il rientro. Dalla data di regolarizzazione, integrale o parziale con rinuncia, o dalla data di cessione del credito decorrono poi i 36 mesi in cui la posizione resta visibile nelle centrali rischi prima della automatica cancellazione.

Dovresti verificare innanzitutto chi ti ha segnalato e per cosa sei stato segnalato. Se sei stato segnalato dalla Banca, devi sentire il servizio clienti e / o mandare una mail o PEC. Per quanto spiacevole possa essere quel tipo di segnalazione, è altamente improbabile sia avvenuta per caso.
AnnaMaria_ING

AnnaMaria_ING

Community Manager

Ciao @Stefano88,

ad integrazione di quanto correttamente indicato da @AleGS, per questo tipo di verifiche è sufficiente contattare il Servizio Clienti, senza inviare alcuna comunicazione email o PEC.

 

Buona giornata a tutti,

AnnaMaria_ING

Tutorial