annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

nuova richiesta chiusura conto corrente e c conto arancio e addebito spese

filosofo1977

filosofo1977

Apprendista

Avevo fatto richeista di chiusura del conto arancio e del conto corrente arancio da altro istituto. Mi era stato comunicato che la chiusura con il trasferimento dei saldi conto sarebbe avvenuta con decorrenza 06 marzo 2021, quindi prima delle modifiche unilaterali del contratto del primo aprile che prevedevano l'applicazione di un costo mensile di 1,50 per la gestione del conto corrente.

dopo ampie rassicurazioni, oggi per puro caso ho scoperto che il conto corrente arancio ed il conto arancio, non soltanto erano ancora aperti, ma erano state applicate le nuove condizioni peggiorative che comunque avrebbero comportato il recesso del contratto da parte mia; fatto quest'ultimo che non è avvenuto proprio perchè i conti ing direct sarebbero stati chiusi entro il 6 marzo.

il risultato è stato a dir poco scandaloso perchè ho verificato che il conto corrente arancio era in saldo negativo per 4.50  ( 1,.50 per tre mesi  ), ovvero per le mensilità cui sono state applicate le nuove condizioni di contratto.

Per evitare ulteriori lungaggini e disguidi ho provveduto con bonifico a saldare tale saldo negativo ( anche se non avrei dovuto , viste le circostanze esposte e la documentazione in mio possesso).

dopo aver inutilmente cercato di contattare il servizio cliente via cellulare sono riuscito a trovare sul sito della banca ing indirizzo mail e modulo da compilare, con l'allegazione del documento di riconoscimento,  che oggi stesso ho inviato all'indirizzo inviodocumenti.it@ing.com.

chiedo quindi se tale procedura sarà disimpegngata nel modo più celere possibile, evitando altri addebiti non dovuto , che mi costringerebbero a rivolgermi all'Arbitrato bancario o alla Associazione dei consumatori,  di cui sono socio, per fare valere quanto legittimamente richiesto.

Ringrazio per il riscontro.

2 RISPOSTE 2
REXLEX

REXLEX

Guru

@filosofo1977 premesso che noi , clienti come te , non possiamo darti nessun riscontro ti chiedo : ma se avendo visto che , dopo che ti eri trasferito altrove , la banca avesse continuato ad addebitarti i suoi canoni su un conto che hai dato manifesta intenzione di voler chiudere cosa sarebbe successo ? la banca ti faceva causa ? scatenava il recupero crediti per qualche euro che sa benissimo non dovuto ? quali problemi concreti avresti avuto ? vivi sereno e vedrai che ING prima o poi chiude da se il conto. 

filosofo1977

filosofo1977

Apprendista

risposta non pertinente, che non aggiunge alcuna utilità. quanto al vivere sereno , stia tranquillo, non ne ho bisogno.

il punto , se l'ha capito, è proprio il prima o poi.

detto questo non aggiungo altro alle sue provocazioni e userò altri canali, o attenderò risposte più specifiche e illuminate.

Tutorial

Sondaggi

Quale argomento ti piacerebbe per la prossima guida?