238472membri
150204post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Caduta di Kiev...

Chiedo ai più esperti pareri e punti di vista relativi a una possibile caduta dell'Ucraina in favore della Russia in correlazione ai mercati finanziari. Cosa succederebbe e come digerirebbero le borse se Kiev fosse sconfitta definitivamente? Quali scenari per i mercati azionari? Cediamo alla logica del tutto può succedere anche l'imprevedibile ovvero da contraltare il tech e materie prime sobbalzeranno ? Chiedo soprattutto a Rexlex e Kantor i più eruditi sulla materia . Per il resto buon anno a tutti (speriamo).
2 RISPOSTE 2

In condizioni normali non ci sarà nessuna caduta di Kiev , destinata ad entrare nella UE e forse nella NATO , e nessuna vittoria di Putin. Nessun dei due contendenti conta nulla sui mercati finanziari e la Russia la carta del ricatto energetico se l'è già giocata , e male , portando i Paesi europei che prima per pigrizia si servivano da lei a cercare alternative ed infatti siamo a dicembre e , complici gli inverni sempre più miti , il problema energetico è sparito dalle prime pagine dei giornali.

Ora la Russia vende a quattro soldi il suo petrolio a Cina e India che glielo pagano quanto vogliono loro con difficoltà anche farglielo pervenire stante la mancanza di oleodotti che c'erano solo verso l'Europa. 

 

L'unica vera grande incognita sono le elezioni americane di novembre 2024 . Quelle temo. Vedremo come evolve. 

@REXLEX, beh si , in effetti si può pensare che la situazione sia già stata soppesata e metabolizzata dai mercati finanziari. Solo per piccola postilla aggiungerei l'impatto pari a zero della disfatta eventuale dell'ukr che sulle bilance delle borse mondiali non ha alcun peso. È più su un piano di giustizia etica e di sopraffazione "del più grande sul più piccolo". Per quanto riguarda le elezioni Usa ammetto che nessuno sa se avverrà disimpegno sulle questioni europee ovvero chiunque sia l'inquilino della casa bianca mantenga immutata la posizione attuale.