annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

ETF e sigla UCITS

REXLEX

REXLEX

Guru

@Kantor chiedevi quanto durerà ...domanda a cui nessuno sa rispondere soprattutto avvalendosi dei vecchi modelli in cui vi era un pesante storno ogni 10 anni circa saltato per l'apparizione all'orizzonte di una grande novità , il quantitative easing *, che ha innondato di liquidità i mercati e che ha 'ammazzato' il competitor dei mercati azionari ovvero quelli obbligazionari e titoli di stato creando una situazione definità TINA ( there is not alternative ) si può immaginare che , fatto salvo l'apparizione all'orizzonte di un cigno nero impronosticabile come è stato il Covid ** o come domani potrebbe essere un razzo a lunga gittata nord coreano capace di colpire gli USA ( mentre in Italia basta un egocentrico al 2% ), nonostante il p/e delle azioni dei mercati USA , gli unici che contano , sia molto alto la pacchia potrebbe durare ancora almeno un annetto e più ( vedere fine QE ). Ti fornisco un indicatore : vai qui . E' il sito ove ogni giorno vengono pubblicati i tassi dei bond USA. Prendi a riferimento quelli a 2 anni (2Yr ) e quelli a 10 ( 10Yr ) e osservali. Finchè i tassi dei 2Yr sono molto più bassi dei 10Yr puoi pensare che la pacchia azionaria continui. Qualora vedessi i secondi scendere e aumentare i primi prendi in considerazione di chiudere. 

 

* per chi non lo sapesse il QE sta alla base anche del rendimento lordo allo 0,02% di Conto Arancio

** il Covid non ha fatto danni più di tanto perché presto si è parlato di vaccino se no sarebbe stato letale

Kantor

Kantor

Specialista

Ciao, @REXLEX  grazie, come sempre, per la lucida analisi. Per quanto riguarda la chiusura di posizioni, memore di qualche mazzata presa in passato (non troppo grossa in verità) alla fine degli anni '90 (scoppio della bolla speculativa) e nel 2008 (crisi mutui subprime) ora come comincia a cambiare l'aria prendo il malloppo e scappo. Giusto come esempio è bastato quel casino creato da quel 2% a cui ti riferisci a farmi chiudere tre posizioni che maggiormente risentivano dello spread. Col senno di poi avrei potuto mantenerle visto che lo spread ha continuato a diminuire ma fintanto che si porta a casa un guadagno penso che non bisogni lamentarsi

ziolallo5150

ziolallo5150

Apprendista

Sono oltre 20 anni che trado ETF,il primo vantaggio sono appunto i costi di gestione,un fondo che costa l'1.5%,x 10 anni,ti costa una fortuna,un etf sui mercati emergenti ( gettonatissimi quest'anno ) costa solo lo 0,18%.Inoltre gli etf sono contrattabili in fase di negoziazione continua in borsa,proprio come le azioni,permettendo anche sul trading intraday di fare cospiqui guadagni,aggiungiamo la possibilità di operare short,o al ribasso che dir si voglia,ed il quadro depone ASSOLUTAMENTE a favore degli exchange trading found....Io,personalmente,quest'anno sono entrato pesante su emerging Asia,e-commerce,healthcare e petrolio,anche se quest'ultimo a già corso molto.Buon trading!

REXLEX

REXLEX

Guru

Ricordo a tutti un caposaldo di qualsiasi idea di investimento : la diversificazione. Un po' di cash ( anche in conti depositi, quelli che usa 'la nonna' per intenderci ), un po' di azionario , un po' di obbligazionario/ titoli di stato . Con gli ETF si può coprire sia l'azionario che l'obbligazionario. Non dimenticate una fettina di ETC su qualche materia prima ( tipo l'oro da mantenere sulla lunga distanza ).  Ovviamente le percentuali di questo e di quello le stabilite secondo la vostra propensione al rischio . 

 

 

Kantor

Kantor

Specialista

Ciao @REXLEX , hai qualche ISIN interessante da sottopormi? Purtroppo o per fortuna mi trovo al momento con un pò di liquidità da investire. Non sono necessariamente interessato a ETF con performance sfavillanti (ma rischiose) che comunque già ho, ma pensavo magari a qualcosa di più tranquillo da tenere per medio/lungo termine. Sarebbe anche sufficiente che mi indicassi l'area di investimento in cui cercare. Grazie se vorrai rispondermi

MrTrinita

MrTrinita

Apprendista

per me un ETF molto interessante è "iShares Digitalisation UCITS ETF" (ISIN IE00BYZK4883, Ticker DGTL) settoriale Informatica.
dove L'indice iSTOXX® FactSet Digitalisation replica le società di tutto il mondo che offrono servizi digitali dei mercati sviluppati ed emergenti. 

REXLEX

REXLEX

Guru

Ciao @Kantor , diciamo che in questo momento sull'azionario dove pianti una moneta ti cresce un albero ( ma no petrolio ! ). L'ETF proposto da @MrTrinita è sicuramente interessante . 

In generale ...se vuoi stare 'alto' quindi non settoriale : LU1829221024 sul Nasdaq100 ( +6,52% da inizio anno , + 36% nl 2020 , + 41% nel 2019 )

Mi sta dando buone soddisfazioni il IE00BJGWQN72 sul Cloud ( società che si occupano principalmente di fornire servizi e cloud software.)+ 13,02% da inizio anno e LU1681045370 sui Mercati emergenti ( +11,62% da inizio anno ). Ma ci son ETF ancor più vertiginosi.

Se vuoi una rassegna generale con classifiche rendimenti e dati vai qui  che è molto immediato ( più di Morningstar ). 

 

Nella scelta di un ETF , a parità di settore , dai importanza a dimensione dell'ETF ( più è grande meglio è perchè aumenta la liquidità ovvero la facilità di vendere se serve ) e anno di nascita ( meglio quelli che sono già qualche anno che operano rispetto ai nati ieri ). Magari ora no ma se un ETF non ha successo attraendo capitali la società che lo ha emesso ne decreta il suo delisting . 

 

ps : J.D. Rockfeller diceva che quando anche il lift boy lo senti parlare di Borsa meglio uscire ( ed infatti da li a poco il crollo di WS del '29 ). 

REXLEX

REXLEX

Guru

@Kantor non so se anche tu hai notato una cosa che forse è una novità o almeno lo è per me : entrando in Trading e selezionando Portafoglio oltre ai consigli per gli acquisti azionari vi è una sezione Portafoglio ETF .

Il portafoglio ipotizzato è costituito da ben 21 diversi ETF ( ventuno ! così di commissioni di negoziazione spendi un capitale ) con allocazioni dallo 0,90 % ( per cui ci vuole la bilancia del farmacista ) allo 8,50 % ( su un ETF sul crude oil ! un settore che ha dato grandi soddisfazioni negli ultimi anni e in futuro ne darà ancor di più con la transizione ambientale verso fonti di energia sostenibili ! ) .

Un po' di Nasdaq 100 ( bontà loro ) per un 8,30 % .

Te l'ho segnalato perchè potresti cominciare da li per i tuoi acquisti tirando dei segni di penna su cosa escludere.

 

 

REXLEX

REXLEX

Guru

@Kantor anche quando i mercati vanno giù giù ( e non stiamo parlando di una giornata storta in un trend positivo ) gli ETF ci forniscono delle ottime opportunità mediante gli ETF che shortano il mercato. Più il mercato scende più loro guadagnano . E magari lavorano a leva ( ovvero , secondo la leva , moltiplicano il risultato dell'indice di riferimento. Quando si presenteranno quei momenti ricordati del FR0010446666 che shorta il Ftsi Mib con leva 2 ( se l'indice fa -1% l'ETF ti fa +2 % e viceversa ovviamente ).E in questo caso il FTSI MIB da mercato reietto diventa principe proprio per le sue perdite. A marzo quando venne giù per il Covid quell'ETF ci fu di grande consolazione. 

 

REXLEX

REXLEX

Guru

Avevo scovato questo ETF sull'idrogeno ( IE00BMYDM794 ). Piccolissimo e recentissimo. Stavo osservandolo quando ha perso il 10% in due giorni. Non so perchè. Replica il Solactive Hydrogen Economy Index NTR. 

Vediamo come evolve.