238469membri
150191post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Rifiuto trasferimento a broker

Buongiorno! utilizzo un broker per i miei fondi e funziona egregiamente. Con altre carte si trasferisce in questione di attimi il capitale e solo con la carta ING, anche dopo l'autorizzazione della banca, l'operazione viene rifiutata dal provider di ING.
Qualche idea? Grazie
Grazie

7 RISPOSTE 7

Sbriso , come per altre situazioni simili , vedi se puoi alimentare il conto con quel broker attraverso un bonifico.

Anna grazie ma non si risolve il perché la carta ING non permette trasferimenti rapidi verso Brokers come fanno altre banche, del resto ING non permette neanche invii immediati ad altri conti, insomma toccherebbe aggiornarsi un po' 😎

Saluti

Si tratta di politiche di risk management e anti riciclaggio. 

come gia detto, utilizza il comodo bonifico sepa, lo piazzi entro le 17, la mattina successiva hai i soldi sul broker. 

Se invece non puoi inviare un bonifico sepa, perchè trattasi di entità extra eu, direi di riconsiderare la scelta in quanto staresti utilizzando un entità finanziaria non autorizzata ad operare. 

Grazie per la risposta ma non sono convinto sia così, se anche trasferire 10 euro da ING a una impresa seria rischia di passare per riciclaggio, sono preoccupato.

Inotre, ho lo stesso problema anche depositando da ING a altro istituto, ( società iscritta alla Consob e quotata a Wall Street): la banca ING autorizza l'operazione e poi viene bloccato il deposito.

 

Deve esserci un prolema con la carta ING

 

Saluti e grazie

@sbriso a ING una serie di fornitori di servizi / aziende varie non garbano per suoi , talvolta imperscrutabili , motivi. Bisogna convivere con ciò , non ci si può far nulla . Ovviamente il trading richiede celerità di azione e per cogliere un'occasione bisogna agire prontamente. Se non già tra i tuoi conti correnti dotati di qualcosa che consenta i bonifici istantanei. 

Capita anche a me con pagamenti della carta verso altri miei conti che trattano criptovalute (Plutus, Revolut, ecc); tutte le spiegazioni che ho ricevuto da Ing (questione di sicurezza, di antifrode, di riciclaggio, ecc) mi sembrano solo delle arrampicate sugli specchi. Semplicemente Ing si arroga il diritto di decidere verso chi o cosa puoi spendere i tuoi soldi. Non è un comportamento corretto o rispesttoso verso il cliente, ma così è. 

A parte questo problema io, che ho il conto da circa vent'anni, non ho avuto mai altri problemi con Ing e quindi continuo a tenere il conto con loro e i versamenti verso quei conti li faccio con bonifico anziché con la carta, però questa prepotenza continua a restarmi indigesta.

Sono d'accordo su tutto, soprattutto quando esistono titoli o crypto che cadono di un 5-10-20% (succede...) è vitale poter trasferire contanti dalla tua banca in questione di secondi.

Utilizzo quindi altri sistemi, anche le poste con la sua carta, e funziona, ritirando da ING e depositando dal tabaccaio, e funziona senza problemi.

Un passo avanti e due indietro fa la ING, e per fortuna le alternative sono molte.