239881membri
152603post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

E all'improvviso, ecco le commissioni sui prelievi

Vorrei un confronto con altri clienti ING che magari hanno attivato una carta di debito Mastercard negli ultimi mesi.

 

Premesso che nel Documento di Sintesi sono previste commissioni di prelievo di 0.45 euro per importi inferiori ai 50 euro, mi ricordo perfettamente che quando ho richiesto la carta di debito a dicembre 2022 si applicavano delle condizioni che prevedevano 0 commissioni per tutti i prelievi anche inferiori a 50 euro. Non ricordo se queste condizioni erano subordinate all'accredito dello stipendio e/o ad una certe movimentazione del conto corrente nell'arco del mese, ma sono strasicuro di quello che dico perché è stato un aspetto che ho specificamente cosiderato quando ho deciso di attivare la carta di debito Mastercard. 

 

Avevo la mia operatività giornaliera con altro istituto e non avevo nessuna carta legata al conto ING che usavo solo come "deposito". Verso dicembre ho deciso di spostare tutta l'operatitivà sul conto corrente ING anche perché ero stufo di pagare commissioni sui bonifici e sui prelievi, quindi quello delle commissioni sui prelievi era un aspetto che avevo valutato attentamente (essendo io una persona che tendenzialmente fa spesso piccoli prelievi sotto i 50 euro piuttosto che girare con molto contante in tasca). Non c'è verso che io accettassi l'applicazione di commissioni su prelievi sotto i 50 euro e ricordo benissimo che c'erano delle condizioni per la non applicazione di nessuna commissione. 

 

Ora non ricordo esattamente quale fosse la condizione (penso fosse l'accredito dello stipendio che oltre ad azzerare il canone comportava anche l'azzeramento delle commissioni di prelievo, ma l'operatore mi ha detto che non è possibile).

 

Purtroppo non ho nessun documento che attesti quanto sto dicendo. Ho solo la mia certezza di quello che dico perché, come ho detto, è stato un aspetto fondamentale nella mia decisione di attivare una carta di debito Mastercard. Tant'è che fino ad aprile non mi sono mai state addebitate commissioni neanche per prelievi di 20 euro. Ora all'improvviso mi applicano 0.45 euro di commissione.

 

Qualcun'altro è nella stessa situazione o si ricorda di queste condizioni "speciali" che prevedevano 0 commissioni indipendemente dall'importo prelevato?

9 RISPOSTE 9

@Pisoluke sarebbe interessantissimo fare dell'archeologia circa le evoluzioni delle regole dei conti di ciascuno , tra formule diverse , con o senza stipendio versato , aperto 15 anni fa o ieri , etc sapendo tra l'altro che sicuramente ING fa qualcosa solo dopo averne data informazione . Venendo a noi ...ritirare 60 eu , tre bei bigliettini da 20 eu di cui due si possono mettere in un libro per non girare con troppi soldi in tasca , non lo puoi fare evitando qualsiasi gabella indipendentemente da quando entrò in vigore ? 

Certamente, ma non digerisco comunque che cambino le condizioni in corsa mi trattino pure come un idiota... Le condizioni erano quelle e quelle devono essere. Volevo solo sapere se qualcun'altro ha memoria del fatto che in certe condizioni le commissioni ai prelievi non venissero applicate indipendentemente dall'importo. Io ne sono sicuro, ma non ho un pezzo di carta che lo confermi.

 

Come ho detto, non avevo le carte fino a pochi mesi fa e quando sono andato nelle apposite sezioni per la richiesta delle carte, ricordo che c'erano le condizioni applicabili. Sicuramente l'accredito dello stipendio comportava l'azzeramento del canone, ma sono abbastanza sicuro, per i motivi che ho spiegato, che non fosse prevista alcuna commissione per i prelievi. La riprova sta nel fatto che non me le hanno mai applicate prima anche per prelievi minimi. Ora vorrebbero farmi credere che è stato un errore (strano no?) non addebitare le commissioni fino ad aprile.

 

P.S. Controllando ho notato che in pratica mi stanno addebitando queste commissioni non subito, ma a distanza di 2-3 settimane dai prelievi. Il primo prelievo al quale hanno applicato le commissioni è del 22 aprile, addebitate in date 11 maggio. Prima di allora, non hanno mai addebitato niente.

 

 

@Pisoluke che le condizioni possano cambiare è sempre possibile , stante una comunicazione con adeguato anticipo e la tua possibilità di recedere dal conto se non lo trovi confacente alle tue aspettative. 

 

Comunque in Area personale ( da pc ) --> Documenti personali --> Archivio documenti e li puoi cercare , cercare ,  cercare le tue specifiche clausole e come sono cambiate nel tempo. 

 

No, non ho ricevuto nessuna comunicazione in merito ad un cambio di condizioni.

@Pisoluke cerca del Conto corrente nel Documento di sintesi al 31.12.2022.

 

Già guardato. Lì è specificato che le commissioni si applicano ai prelievi sotto i 50 euro. Questo lo sapevo anche prima, ma... c'è un ma.

 

Sto facendo mente locale... Ricordo di aver sottoscritto il Modulo Zero Vincoli, soggetto ad un piccolo canone, che, tra le altre cose, azzera le commissioni sui prelievi sempre. Il canone può essere azzerato se si accredita lo stipendio.

@Pisoluke ti auguro una buona giornata. 

Ciao a tutti,

intervengo per fornire alcune indicazioni sull’argomento.

 

A partire da luglio 2018 è prevista una commissione sul prelievo contanti per importi minori o uguali a 50 euro per i clienti che hanno ricevuto specifica comunicazione all'interno dell'estratto conto del 1° trimestre 2018. Prelevando importi superiori a 50 euro, l'operazione resta gratuita. Ricordo  inoltre che dal 1° marzo 2021 questa commissione è pari allo 0,45 centesimi.

Le condizioni applicate al proprio conto corrente possono essere sempre verificate nel Documento di sintesi di fine anno, consultabile nella propria area riservata Dati personali > Archivio Documenti > Documenti.

 

Buona serata,

AnnaMaria_ING

confermo tutto quanto hai scritto!