annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

INIZIARE AD INVESTIRE

Sal82

Sal82

Apprendista

Buonasera a tutti,

 

sto pensando di iniziare muovermi nel mondo degli investimenti.

Vorrei investire una somma iniziale e incrementarla mensilmente. Vorrei scegliere un ETF rischio moderato a lungo periodo.

Qual'è lo strumento ING per fare ciò? Intendo proprio le basi...cosa devo fare sul mio profilo?

 

Molte grazie a tutti

10 RISPOSTE 10
Gabriele

Gabriele

Guru

Bentornato @Sal82!

non scrivevi dal maggio 2017 e non sembravi allora tanto entusiasta del trattamento riservatoti da ING...

 

Se speri di avere una dettagiata indicazione sul come fare (intendo pagine e sezioni dell'area riservata da consultare, click da eseguire ed avvertenze da tenere in conto) non potrò essere io a consigliartele.

 

Diciamo "raffazzonatamente" che potrai aprire una posizione Trading scegliendo dova "appoggiarla", se sul Corrente (più conveniente) o sul Conto Arancio per operare su:

- MTA (Mercato Telematico Azionario)

- ETF PLUS

- MOT (Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato)

relativamente ai soli Titoli scambiati alla Borsa Italiana

 

Per iniziare a piccoli passi, potresti attivare un PAC con l'acquisto periodico anche di piccole quote degli Investimenti Arancio (Fondi).

 

Ad altri più esperti di me nello specifico campo, il piacere di compendiare quanto appena scritto.

 

Sal82

Sal82

Apprendista

Ciao Gabriele, ben trovato! Mi ricordo perfettamente di te..si vero manco dal 2017 ma non sono un assiduo frequentatore di alcuna community ne tantomeno dei social! Molte grazie della risposta: va benissimo quanto mi hai detto. Non volevo una spiegazione click dopo click, tranquillo! Mi basta sapere che lo strumento TRADING da appunto la possibilità di fare quanto ho chiesto. Ammesso tu lo sappia e possa rispondere, io starei cercando un ETF che consideri che so, le quotazioni di 500 aziende americane, potrei trovarlo?

Gabriele

Gabriele

Guru

Grazie della considerazione, @Sal82, ma mi sono sempre guardato bene dal praticare quel genere d'investimenti.

 

So, però, che vi siano in Rete Siti e Piattaforme varie dispensanti consigli del genere

Sal82

Sal82

Apprendista
Perchè Gabriele dici “me ne sono sempre guardato bene”? Non sono, ancora, un grande esperto peró posso dirti che considerare gli ETF come investimento di lungo periodo (almeno 10 anni) non è affatto una cattiva idea. In pratica sono come dei fondi comuni che hanno al loro interno decine di titoli diversi, ovviamente quotati in borsa. Quindi è intrinseca già al loro interno la diversificazione del rischio. Poi insomma che la borsa nel lungo periodo possa solo crescere lo dice la storia.
REXLEX

REXLEX

Guru

@Sal82 visto che hai usato la parola magica ETF che mette simpatia vai qui e approfondisci. 

Gabriele

Gabriele

Guru

@Sal82 <<mi sono sempre guardato bene>> da investimenti azionari, obbligazionari, ecc. sopratutto se a lungo termine, necessitando di pronta disponibilità delle somme per altri tipi d'investimento o... di spese.

Infatti solo l'80% del Capitale è vincolato, ma per massimo un anno e frazionato in più tranches in modo da avere più scadenze periodicizzate.

 

Poi, se preferisci un ETF ad un BOT, CTZ od altri investimeti pluriennali, non li ho mica demonizzati!

ziolallo5150

ziolallo5150

Specialista

Gli investimenti a lungo termine possono essere rischiosi,ma anche molto remunerativi,i settori di lungo termine più gettonati dai grandi gestori sono il tecnologico, l'energie rinnovabili.... gli etf sono un ottimo strumento,a basso costo,per operare sugli stessi.

Sal82

Sal82

Apprendista

Infatti Gabriele io intendo investire capitale che non mi serve, per le possibili emergenze (speriamo di no!) ho altro che tengo come liquidità immediatamente disponibile.

 

@ziolallo5150  io voglio investire in un fondo di accumulo sfruttando l'interesse composto. Se ho ben capito con gli ETF posso fare ciò.

 

Relativamente l'investimento di lungo periodo (almeno 10 anni) non credo sia la scelta più rischiosa anzi....la storia dimostra che i mercati sono comunque sempre andati in crescita. Se poi scoppia una guerra nucleare beh non credo che la perdita di capitale sia il problema prioritario. Il rischio, a mio avviso, è rappresentato esclusivamente nello scommettere cosa nei prossimi anni crescerà con più punti percentuali: io azzardo un'ipotesi: Cina, Korea, India, ecc. 

Quindi che so, un portafoglio con ETF di aziende americane per il 40% (l'America non fallirà mai) e un 60% di aziende asiatiche. Fra 20 anni scommettiamo quali paesi tireranno per bene il carretto??? Guardate con il Covid, vero o presunto che sia. LORO ne sono già fuori. A buon intenditor......

ziolallo5150

ziolallo5150

Specialista

il nostro ftsemib toccò i 50.000 punti nel 2000,nel 2012 ritracciò fino a 12300 punti,annullando di fatto 12 anni di guadagni,con questo non voglio dire di non investire in etf azionari,semmai il contrario,anni fa avevo un PAC ( piano accumulo capitale ) versavo una quota fissa mensile pensando di mediare sul prezzo,in realtà,dopo anni di versamenti,mi sono accorto che la performance era deludente.La strategia migliore,a mio avviso,è quella di acquistare sfruttando i forti ribassi dei mercati,come lo scorso marzo,se osservi il grafico del nasdaq,da marzo a dicembre,è risalito del 46%.Son punti di vista,ovvio,dipende dalla strategia che si vuol perseguire.Ciao e.... buoni futuri guadagni!

SuperUsers del mese