239185membri
151637post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Questione trasferimento titoli azionari tra dossier diversamente intestati

Salve,
vorrei capire bene una questione che riguarda il trasferimento Titoli da banca a banca (quindi da banca predefinita ad ING).
Il "problema" riguarda quando i due Dossier non hanno la medesima esatta intestazione, quindi anche nel caso che uno dei due sia cointestato e l'altro no .
Il mio vecchio Dossier è cointestato (anche se la seconda persona, mio fratello, ha solo messo firma e mai trada), mentre quello nuovo in ING sarà solamente intestato a me.
Ho letto su diversi siti, e quindi la cosa pare certa, che in questo caso di trasferimento tra Dossier con diversa intestazione, vi sono "aggravi fiscali" e "la banca effettuerà una vendita virtuale" (testuali parole quelle tra virgolette).
Che significa esattamente?
Facciamo un esempio pratico, che di norma gli esempi chiarificano meglio delle spiegazioni.
Trasferisco Titoli che attualmente hanno un valore di 10.000 euro. Il prezzo medio a cui li ho pagati (pmc) è di 4.000 euro. Che variazioni avranno i Conti Correnti collegati (Banca predefinita ed Arancio ING), quali accrediti e quali aggravi fiscali?
Grazie e buona domenica

5 RISPOSTE 5

Buonasera

 

considerata la celerità con cui si era risposto ad altri miei passati quesiti, mi stavo domandando se questo non forse non prevede soluzione di risposta.

Sarebbe l'ultimo tassello di cui necessiterei conoscenza per poi (se la transazione non sarà esosa da parte della banca predefinita) trasferire Titoli su Ing.

@Ban, a me è capitato di farlo in passato tra conto intestato solo a me e conto cointestato e non ci furono problemi, ma forse questo dipende da banca a banca. Per quanto riguarda i costi l'operazione non prevede alcuna spesa

@Kantor Grazie per l'informazione.

Speriamo che pure a me siucceda come a te!

Ciao @Ban,
in aggiunta al contributo di @Kantor che ringrazio, nel caso di azioni intestate al cliente e quindi titoli nominativi, il loro trasferimento avviene a prezzo fiscale senza alcuna addebito per lo stesso cliente.
Nel caso invece di obbligazioni o titoli di Stato, titoli al portatore, se il loro trasferimento avviene fra depositi titoli con diversa intestazione si genera un capital gain.

 

Buona serata,

AnnaMaria_ING

 

@AnnaMaria_ING Buonasera

Grazie davvero per la chiara spiegazione!