239727membri
152377post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Prelievo bancomat a pagamento nonostante accredito stipendio

RISOLTO

Da sempre (tipo più di 10 anni) faccio accreditare lo stipendio sul CC arancio (ed è tuttora così) e quindi non ho mai pagato commissioni per il prelievo di contanti, improvvisamente ora mi vengono addebitati €0,45 a prelievo e se provo ad attivare l'opzione "Zero Vincoli" il sistema mi risponde che non può essere attivato sul mio CC... che sta succedendo?

1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Soluzione
@rpier79 lo stipendio nel tuo caso centra poco. Non hai un c/c zero vincoli ne lo puoi attivare: provabile che le condizioni applicate sul conto (come per altro sul mio )prevedano il costo di 0,45 per prelievi al di sotto dei 60€ (maggiori di 50 dunque 60). Hai effettuato un prelievo di piccolo importo? Comunque la certezza puoi averla consultando il documento di sintesi allegato all' ec chiuso al 31/12)23

Visualizza soluzione nel messaggio originale

4 RISPOSTE 4
Soluzione
@rpier79 lo stipendio nel tuo caso centra poco. Non hai un c/c zero vincoli ne lo puoi attivare: provabile che le condizioni applicate sul conto (come per altro sul mio )prevedano il costo di 0,45 per prelievi al di sotto dei 60€ (maggiori di 50 dunque 60). Hai effettuato un prelievo di piccolo importo? Comunque la certezza puoi averla consultando il documento di sintesi allegato all' ec chiuso al 31/12)23

Buonasera @MIRKOSARA, grazie per il contributo, che per quanto chiaro e marcato come risolutivo, ad essere onesto, non mi risolve un paio di perplessità, in particolare:

1. faccio prelievi inferiori a €60 da anni (appunto, sono cliente da più di 10 anni) e non ho mai ricevuto addebiti conseguenti, suppongo sia subentrata ad un certo punto una modifica unilaterale, ammetto che non le leggo tutte ne dettaglio... ma sulla base di questi numerosi anni da cliente ho raccolto l'mipressione che queste revisioni vengano comunicate con messaggi monotematici ed evidenti solo quando hanno un effetto migliorativo, mentre al contrario sono annegate in testi corposi quando peggiorative. Ad ogni modo, se ING ha introdotto questo costo prima assente, semplicemente ne prendo atto

2. non comprendo il tono di ovvietà con cui scrive "non ha un C/C zero vincoli né lo puoi attivare": se un nuovo cliente, accreditando lo stipendio, può fruire dello zero vincoli, perché un cliente fedele da più di 10 anni (e che dallo stesso periodo di tempo accredita regolarmente lo stipendio) è impossibililitato a fare lo stesso? Sono "di serie B" semplicemente perché sono già cliente?...

Nel mio contesto aziendale (che tuttavia nulla c'entra con le banche), questo sarebbe inquadrato come una gestione non ottimale del parco clienti.
Contatterò il servizio di assistenza per delucidazioni, grazie intanto del riscontro, utile benché piuttosto tranchant.

Buonasera @rpier79 , 

- la modifica unilaterale cui si fa riferimento risale a parecchi anni or sono; ritenevo l'avesse letta o si fosse da solo reso conto della variazione intervenuta;

 

- le proposte di modifica unilaterali vengono trasmesse con le modalità previste dal contratto; ricordo comunque che all'epoca la cosa fu molto discussa in community;

 

- il mio è stato un intervento "tecnico" e non di merito (come tutti i miei interventi del resto): ho riferito che è evidente che non ha un c/c zero vincoli in quanto lei stesso dichiara di pagare delle commissioni sui prelievi; Le ho inoltre riferito che non è possibile modificare la tipologia di conto in quanto ne ho constatato direttamente l'impossibilità (ho un conto della stessa tipologia del Suo). Non ho invece espresso alcun guidizio sulla correttezza o meno di tale comportamento da parte di Ing in quanto parere non richiesto.

- Saremmo comunque accomunati dalla medesima sorte di essere clienti di serie "B" come Lei dice avendo la medesima tipologia di conto.

- Purtroppo è prassi diffusa proporre condizioni agevolate ai nuovi clienti (non solo in campo bancario ma anche nella telefonia e nei servizi in genere).

Non era mia intenzione essere tranchant come Lei dice; tendo a rispondere, da cliente (con un po' di esperienza dettata anche dalla mia formazione) alle domande che vengono proposte in community ma preferisco evitare valutazioni di merito se non strettamente necessario.

Un cordiale saluto

 

 

@rpier79 

a conferma di quanto dicevo: il "balzello" sui prelivi sotto i 60€ è del 2018: per questo mi sembra molto strano che non lo ha notato sino ad ora: le consiglio di verificare gli e/c precedenti per comprendere se effettivamente non le è stato mai addebitato.

Le giro un intervento di una moderatrice in merito a quanto detto.

Ancora una buona serata.

cit.

Ciao a tutti,

intervengo per fornire alcune indicazioni sull’argomento.

 

A partire da luglio 2018 è prevista una commissione sul prelievo contanti per importi minori o uguali a 50 euro per i clienti che hanno ricevuto specifica comunicazione all'interno dell'estratto conto del 1° trimestre 2018. Prelevando importi superiori a 50 euro, l'operazione resta gratuita. Ricordo  inoltre che dal 1° marzo 2021 questa commissione è pari allo 0,45 centesimi.

Le condizioni applicate al proprio conto corrente possono essere sempre verificate nel Documento di sintesi di fine anno, consultabile nella propria area riservata Dati personali > Archivio Documenti > Documenti.

 

Buona serata,

AnnaMaria_ING