238665membri
150646post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

SDD - DICITURA " IMPORTO FISSO "

Salve vorrei un chiariemento circa la dicitura -importo fisso- presente nel modulo di attivazione di una nuova SDD, visto che dal  primo addebito dipende il buonfine della pratica vorrei sapere se: 

-Importo fisso-  è da intendersi il massimo dell'importo che il creditore puo incassare,  oppure se essendo un addebito una volta stabilita la cifra ad ogni ricorrenza verra dal mio conto detratta quella cifra?

Si tratta di una priatica di surroga, nella quale il primo addebito sara diverso dai successivi essendoci gli interessi di transito,  e non vorrei non andasse a buon fine il tutto.

 

Saluti Francesco 

1 RISPOSTA 1

Ho trovato diverse info in Rete

> https://serviziweb2.inps.it/PortalePagamenti/caricaPagina.do?idMenuVoce=18

> https://www.bancaditalia.it/dotAsset/3e26150a-7152-4582-9d6e-e9e017e7df43.pdf

> https://www.cbi-org.eu/Engine/RAServeFile.php/f/Documenti/Webinar%20SEPA/Risposte%20quesiti_webinar%...

> https://www.confindustria.benevento.it/rid-finanziario-e-a-importo-fisso/

> https://www.confindustria.benevento.it/wp-content/uploads/2016/02/circolareabiprodottidinicchia.pdf

 

Il mandato SDD a importo prefissato è il servizio di addebito diretto nazionale utilizzabile nei casi in cui il debitore e il beneficiario abbiano preventivamente concordato, indicandolo espressamente nel mandato autorizzativo (così come le altre condizioni di utilizzo), un importo fisso. Tale importo è memorizzato dal prestatore di servizi di pagamento (PSP) del debitore e controllato prima dell’esecuzione dell’operazione, con la conseguenza che non sono addebitabili sul conto del cliente richieste di addebito di importo diverso da quello preventivamente autorizzato.

 

Per quanto sopra, magari consultando preventivamente il Beneficiario, presumo che dopo il primo pagamento si dovrà bloccare quel SDD ed attivarne un altro