236395membri
147158post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

SUCESSIONE

Buongiorno,

scrivo a qui per vedere se dopo mesi che aspettiamo un contatto diretta con l'ufficio successioni riusciamo a venire a capo della situazione. E' possibile che da Luglio 2021 non abbiamo risolto nulla? Continuiamo a ricevere lo stesso messaggio, ovvero che l'istanza di investimenti non e' stata compilata correttamente, e nonostante le nostre ripetute PEC dove precisiamo che un erede risiede all'estero, e non puo' aprire una posizione arancio, non riceviamo soluzioni ma solo silenzio.  C'e' qualcuno che e' o e' stato nella nostra situazione? Dobbiamo iniziare a mandare Reclami? Grazie

4 RISPOSTE 4

Gentile @Paola77, condoglianze.

In più di 6 anni di Community sono state molteplici le segnalazioni di problematiche varie in ambito di succesisoni.

Anche se reputo vessatoria quanto immotivata la richiesta della banca di dover aprire una Posizione per entrare in possesso del dovuto, a memoria non ricordo analoghi casi circa la presenza di un erede residente all'estero.

 

Mi auguro che un gentile intervento della C.M. @AnnaMaria_ING possa quantomeno sbloccare lo stallo.

Ciao @Paola77,
mi spiace apprendere le difficoltà che stai riscontrando nella gestione della tua pratica.  
Per richiedere approfondimenti in merito, scrivimi in privato, cliccando sulla bustina a fianco al tuo avatar.

 

AnnaMaria_ING

Mi fa piacere leggere che non sono l'unica a pensare che l'apertura di una nuova Posizione Arancio sia immotivata. Per quale motivo? La fidelizzazione del cliente non si ottiene in questo modo. Mi pare strano che in 6 anni non vi sia capitato un caso di un erede residente all'estero. Se fossimo, per caso, i primi sarebbe il caso di rivedere le norme e trovare una soluzione al piu' presto.

@Paola77  ha scritto:

Mi fa piacere leggere che non sono l'unica a pensare che l'apertura di una nuova Posizione Arancio sia immotivata. Per quale motivo? La fidelizzazione del cliente non si ottiene in questo modo.

>>> Ti faccio presente che io sia Cliente come te e che quanto ho scritto non è altro che il pensiero di un tuo "pari".

 

Mi pare strano che in 6 anni non vi sia capitato un caso di un erede residente all'estero.

>>> Come già scritto, a mia memoria è così

 

Se fossimo, per caso, i primi sarebbe il caso di rivedere le norme e trovare una soluzione al piu' presto.

>>> Proponilo alla C.M., dato che sei stata invitata a contattarla privatamente.