239100membri
151515post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Mutuo variabile

Ciao a tutti..da 4/5 mesi il mio mutuo variabile con l'oscillazione del mercato é passato da una rata di 370€ alla prossima di 612€🤬.
Ho chiamato chiedendo una rinegoziazione,vedremo la loro disponibilità.Nella peggiore ipotesi cercherò una surroga.
Volendo chiedere un controllo dei tassi pagati in questi anni,a chi dovrei rivolgermi?
Qualcuno l'ha già fatto con dei risultati?

Grazie
11 RISPOSTE 11

@Fure84 ci sono professionisti o programmi che verificano i mutui. Per la richiesta di rinegoziazione sarei poco ottimista , per la surroga puoi già chiedere ad altri istituti.

Ciao io sono incazzato nero nel giro di pochi mesi il mutuo è lievitato,e continua a salire

e' normale visto che hanno alzato i tassi... prima c'era anche una quota in negativo ma ora la musica è cambiata. i pro e i contro del variabile.. vantaggioso fino a quando i tassi cominciano a salire. 

 

e chissà quando smetteranno di salire. prima o poi lo faranno ma a nessuno è dato sapere quanto alto arriveranno prima di scendere, e soprattutto quando scenderanno di nuovo

@Lallablu quel che dici è vero ma se io stipulassi oggi un mutuo farei un variabile sapendo che già nel breve/medio termine vedrei il mio rateo scendere. 

E se per un po di anni continua a salire?? E di tanto? Gia è alto ora, magari ora hai una rata di esempio 800 euro. Tra 2 o 3 anni magari o tra qualche mese di va sopra ii 1000.. o anche di più. E se continuando a salire arriva ad una cifra non piu sostenibile?
Sono scelte che ognuno fa conoscendo quali sono le proprie disponibilità economiche e la propria capacità di sostenere aumenti importanti per tempi ignoti.. difficilmente credo si tornerà a tassi bassi come qualche mese fa. Magari scendono tra qualche tempo/anno. Ma dubito tocchino livelli cosi bassi ancora

Poi eh.. chi vivrà vedrà. Io ho surrogato a tasso fisso finché ancora era a livelli accettabili per me. Poi se un domani scendono di nuovo nulla mi vieta di ri surrogare.. o ricontrattare. Intanto mi sono messa "al sicuro" appena in tempo.


I mutui sono scelte molto personali che dipendono da molti fattori anche della sfera privata. Bisogna ponderarli bene nel presente, e nel futuro sia lungo che medio valutando tutti i fattori

Infatti, @Lallablu, come già in precedenza concordo con te: il 10 ottobre del 2008 l'Euribor a 3 mesi era a 5.381; il 15 dicembre 2021 a - (meno) 6,02.

Nel frattempo sono stati contratti mutui a TV a prescindere e chi ce li aveva già in essere ha prima gioito e poi, nei limiti del possibile, provveduto o, sopportato.

L'andamento ondivago del tasso di riferimento è fisiologico, quindi un "rischio d'impresa" per chi sceglie il variabile.

Anzi, quei 6 anni e mezzo a tasso negativo sono stati un'anomalia, gradita ma che si sapeva sarebbe finita.

Forse, non così rapidamente

@Lallablu con gli ' e se..' non si va lontani. L'inflazione che forse ricordi , quella a due cifre , quella della scala mobile etc non tornerà più ( se tornasse vorrebbe dire che è successo qualcosa di immane per cui i tassi dei mutui non sarebbero più un problema per nessuno perché ne avremmo altri ). Quei tempi erano quelli delle singole banche dei vari paesi impossibilitate a tenere a freno i fenomeni che in parte erano endogeni ma anche esogeni. Ora abbiamo una FED e una BCE che operano a livello 'continentale' ed hanno strumenti diversi e 'generali'. Tu stessa hai vissuto i tanti anni recenti a inflazione quasi zero perturbati solo da pandemia e guerra , fenomeni fuori controllo di qualsiasi economista. Se come è previsto ci sarà recessione l'inflazione non potrà che scendere. Comunque hai ragione sul fatto che ciascuno deve ragionare sulle proprie capacità di far fronte alle situazioni ( magari razionalmente ). 

 

ps : se poi le banche non surrogano o non rinegoziano non si venga qui a piangere.

Quando nel 2019 portai il mio mutuo proveniente da banca fallita ( popolare di Vicenza) e passato arbitrariamente a Intesa San Paolo non era surrogabile e lo dovetti fare come rifinanziamento seguendo il consiglio della consulente ing e aprendolo nuovamente a tasso variabile per poi darci appuntamento a sei mesi per passarlo insieme a tasso fisso ( che io volevo già in partenza) al mio ripresentarmi mi fu detto di dover aver a che fare con il servizio clienti e non più con la banca fisica in locale.. da lì sono iniziate le mie pene.. la banca non ricontratta il mio mutuo non è surrogabile ( ho provato con mille altri istituti) e il tasso variabile mi ha portato da 670 euro a 1100 della rata di dicembre.. sto provando in tutti i modi di trattare.. ma non ho aperture di nessun genere ed aspetto risposte ufficiali da oltre un mese.. devo scegliere se mangiare o pagare ing.. o vendere casa.. se non c'è libera concorrenza garantita e non per mia imperizia la banca aimé sta negando un diritto.. se non fosse quello della sopravvivenza mia e della mia famiglia che non abbiamo mai saltato una rata.. ad oggi! .. così si vuole la morte dei clienti.. altro che cura promessa degli stessi quando si devono acquisire...
Io ho provato a chiedere di passare a tasso fisso o una rinegoziazione ma mi hanno dato risposta negativa peccato che se fai la simulazione di surroga nello stesso sito Ing la rata scende di 70 euro . Dovrebbero vergognarsi