239073membri
151493post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Pagamento con assegno

Ho richiesto un libretto di assegni, l'ho attivato e infatti risulta attivo.

Ho provato a pagare con assegno ma non è stato possibile, veniva rifiutato (ero in un negozio che verificava seduta stante la validità dell'assegno).

Non mi risulta che ci sia un limite alla cifra. Ovviamente sul conto c'erano un saldo sufficiente. Avete altre ipotesi di motivo di fallimento? Grazie

5 RISPOSTE 5

Probabilmente, @jojorabbit, è stata effettuata una verifica tramite "Centax", circuito al quale ING non aderisce.

@jojorabbit pensa giusto di questi giorni la notizia che Intesa ha proposto ad una fascia di clienti di disattivare gli assegni in loro possesso e dar loro la possibilità di effettuare bonifici istantanei gratuiti come risarcimento. Questo per dire il futuro dell'assegno come mezzo di pagamento nelle normali transazioni. L'articolo di giornale diceva che Intesa non ha ancora risolto il problema degli assegni che si usano nei rogiti ma che ci sta lavorando. Dubito che riuscirai a finire quel carnet che hai richiesto.

@REXLEX  ha scritto:

@jojorabbit pensa giusto di questi giorni la notizia che Intesa ha proposto ad una fascia di clienti di disattivare gli assegni in loro possesso e dar loro la bossibilità di effettuare bonifici istantanei gratuiti come risarcimento. Questo per dire il futuro dell'assegno come mezzo di pagamento nelle normali transazioni. L'articolo di giornale diceva che Intesa non ha ancora risolto il problema degli assegni che si usano nei rogiti ma che ci sta lavorando. Dubito che riuscirai a finire quel carnet che hai richiesto.


Ma figurati, non vedo l'ora che spariscano.

Solo che in questo caso ho dovuto chiedere a qualcun altro di pagare per me (e per fortuna l'ho trovato). Avevano bisogno di un pagamento immediato, quindi il bonifico classico non andava bene, il bonifico istantaneo non si può fare e la carta di credito aveva un limite troppo basso per la spesa che dovevo sostenere. Un disagio che speravo di risolvere con l'assegno, ma invece....

@jojorabbit,

concordo sull'anacronismo dell'assegno, titolo di credito regolato ancora da un Regio Decreto (1736/33), e mi fa piacere apprendere che alcuni Istituti si stiano muovendo per offrire un conveniente rimpiazzo.

Buona domenica agli intervenuti

** rimossi messaggi off topic **