239028membri
151423post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Pignoramento conto corrente

@SC2023, infatti. Confermo che un avvocato, su disposizione dell'ordine, può chiedere alcune migliaia di € ovvero 500€ mensili alla domiciliazione. Davvero impraticabile. Quanto a ing , come tutte le banche se si rabbonissero agenzia delle entrate e finanza per farsi vedere zelanti non mi stupirebbe.
@SC2023- @Stefano73 la banca, qualsiasi essa sia, non ha margini di manovra: se riceve il pignoramento presso terzi da parte di un giudice o in forza di Legge deve ottemperare e basta. Per ottenere la rateazione SC2023-
Può evitare di richiedere l'intervento di un commercialista o di un Legale ( che per inciso se intervengono è normale che vogliano essere pagati: è il loro lavoro) ma farsi assistere dal personale di Agenzia delle Entrate riscossione ( sempre se si parla di crediti di propria competenza). In caso di accoglimento della rateizzazione il conto viene sbloccato

Grazie per la risposta. Solo una precisazione. Il conto corrente bancario può essere oggetto di pignoramento nella sua totalità solo per la parte che eccede il triplo dell'assegno sociale ossia 1.509,81 (503,27x3). Se alla data del pignoramento ci sono somme superiori a tale importo, tutto il resto può essere pignorato. Se invece c'è una cifra inferiore , non può essere bloccato.
I conti correnti possono essere sempre pignorati rispettando però determinati limiti stabiliti dalla legge che prevedono che sia assicurato il minimo vitale per condurre una vita dignitosa. È assurdo prosciugare TUTTO un conto corrente e lasciare la persona senza un mantenimento
Ti assicuro che fra conto corrente e libretto postale pignorano il conto corrente e non il libretto postale, c'è pregiudizio del creditore che per sua scelta si rifà sul conto corrente e non sul libretto postale per difficoltà di addentrarsi nei circuiti postali che sono più restii , la banca in particolare ING con quello che ha passato anni fa con l'inchiesta sui conti bloccati stavolta si tiene buona la finanza e si fa vedere particolarmente zelante e sussiegosa con essa
@SC2023- , come ho detto al precedente interlocutore: per gli autonomi questo "diritto" non è sancito da una Legge ma da una sentenza della Cassazione (se ricordo bene nemmeno a sezioni unite). Ciò significa che la banca potrebbe comunque effettuare il pignoramento ( e probabilmente lo farà per tutelarsi) ed il cliente dovrebbe poi cercare di farselo annullare da un Tribunale.
@Stefano73 pignorano dove ci sono soldi. L'amministrazione finanziaria ha una banca dati dei rapporti bancari e può sapere facilmente cosa pignorare. Ciò che ti posso dire è che nessuna istituzione finanziaria rischierebbe di non ottemperare ad un provvedimento dell' A.G.

Mi hanno pignorato 60 euro non vogliono negoziare saldo stralcio 

Come posso negoziare con loro. sono  già pignorato da un anno voglio che finisca sono  dure  respetto altre banche  prima