annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Qualità della banca tracollata. Lo penso solo io?

Alebrass

Alebrass

Apprendista

Sono cliente ING da più di 20 anni, in passato questa banca era competitiva e soprattutto EFFICIENTE,  le operazioni di qualunque natura erano snelle, funzionali, e se sorgeva qualche (raro) problema era presente un servizio clienti pronto a risolvere. Oggi di tutto questo rimane solo il colore arancione, impallidito come un lontano ricordo.

Servizio clienti difficile da contattare causa traffico intenso e comunque fin troppo spesso incapace di risolvere anche semplici banalità, tanto che mi chiedo quante persone siano dedicate a questa attività per tutto il territorio italiano.

Un esempio tra tanti, ho avviato la pratica di apertura di un conto deposito arancio a febbraio 2021, oggi 11/08 sono arrivato all'identificazione tramite bonifico, e tanto per aggiungere un tocco di malinconica ironia mi trovo un messaggio di "bonifico non eseguito correttamente" nonostante sia stato fatto a regola d'arte. Contattato il servizio clienti la risposta è stata "...non si preoccupi lo vedo ed è corretto, nel giro di un paio di SETTIMANE DOVREBBE risolversi tutto, in caso contrario ci ricontatti...".

Penso che i manager ING Italia siano semplicemente da sostituire con gente capace.

 

10 RISPOSTE 10
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

A giudicare dalle lamentele che possono leggersi da queste pagine, sembra che tu non sia l'unico a pensarla così @Alebrass 

REXLEX

REXLEX

Guru

@Alebrass se tu confronti la banca di 20 anni fa con quella di oggi la risposta è si ma sarebbe un paragone che non reggerebbe , dovresti paragonare la banca di oggi con i competitor attuali e forse , visto anche il degrado che hanno subito questi , il giudizio non sarebbe così negativo. C'è ancora gente che apre il conto anche se il passa parola di una volta non c'è più ma il conto di ING , seppur etc etc , ha ancora delle attrattive. Purtroppo poi ING lo caratterizza con tutte una serie di cose che potrebbe evitarsi e mi piacerebbe sapere a quale logica sottendono. Pensare che il management di ING non sappia è irrealistico. Mi ricordo che tempo orsono mi pervenne da compilare un questionario sul servizio e in questo erano elencati tutti , ma proprio tutti , i difetti che rimproveriamo a ING quindi la cosa era nota. Solo che non ci è stata la volontà di porvi mano perché probabilmente ciò avrebbe determinato dei costi che nell'attuale panorama finanziario ING non può e non vuole accollarsi. 

Una volta una dei punti di forza di ING era il conto deposito con cui attrasse al conto corrente molti , oggi le condizioni di mercato rendono impensabile usarlo se non per coloro che , come Sally , vogliono mettere 'da parte' anche fisicamente i risparmi. Figurati che questo servizio lo offre Intesa a pagamento ! 

Better

Better

Apprendista

concordo pienamente. sono correntista da più di un decennio ed è inconfutabile che tutti i servizi della banca siano tracollati. ciò che fa più paura è che sembra che i diversi reparti della banca siano scollegati fra loro. sono mesi che attendo di ricevere un bonifico per liquidazione del conto corrente di mio padre (sempre correntista ING) per successione e nessuno sa dirmi perchè non arriva. ho dovuto rivolgermi all'ABF. il servizio clienti poi, che per una banca fondamentalmente online è l'immagine della banca, è allo sbando. ad esempio, ho contattato il numero preposto per le successioni e mi hanno fornito il numero di cro di un bonifico che, secondo l'operatore, era stato quindi emesso e mi ha invitato a contattare un altro numero per chiedere info su quel cro. l'ho chiamato e l'operatore mi ha detto che quel cro non esiste e mi ha salutato riattaccatondomi il telefono in faccia dicendo che per me non poteva fare altro. come se il fatto che un cliente avesse un problema irrisolto non lo riguardasse. penoso. come se andassi in altra banca per chiedere info su un bonifico emesso da loro e mi mettessero alla porta.

per questo e motlo altro ho deciso di chiudere il conto ing e di affidarmi ad altri. ho pensato ad altro istituto, visto che ormai il contante lo utilizzo davvero poco ed i prelievi sono ormai rari. che ne pensate? 

arkypita

arkypita

Apprendista

Lo penso anche io! Quando è arrivata in Italia era all'avanguardia per costi (veramente a zero!) e per servizio, proponendo una piattaforma online e telefonica di alto livello soprattutto se confrontata con il resto delle banche che erano prevalentemente fisiche e iniziavano a fornire i primi servizi online raffazzonati facendosi pagare lautamente per cose che con ING avevi gratis.

 

Purtroppo mi spiace dirlo ma ING è rimasta ferma a 20 anni fa, mentre la concorrenza ha fatto passi da gigante (e sono nati nuovi competitor al passo coi tempi).

 

Il sito non è mai stato rinnovato e ne avrebbe tantissimo bisogno. Non è al passo con la tecnologia di oggi, è pieno di mancanze e di piccoli e grandi bug, di inconsistenze (cose che si fanno in modi diversi in diverse sezioni del sito) e non è per nulla ergonomico.

 

L'APP è incompleta e non permette di fare tutto ciò che puoi fare dal sito.

 

E' evidente che non è mai stato fatto un ripensamento "totale" del sito ma solo piccole e grandi aggiunte "pezze" man mano che nascevano nuove esigenze e funzionalità.

Per quanto sia comprensibile tutto questo (bisogna mantenere compatibilità, non puoi sconvolgere gli utenti con uno stravolgimento del sito) è ora che ING si svecchi un po'.

 

Anche parlando di costi non è più così "a costo zero" come una volta, anche se rimane molto competitivo da questo punto di vista.

 

Non parliamo del servizio clienti telefonico, praticamente ridotto ad un nastro registrato di opzioni predefinite. Se hai un problema a chi ti rivolgi? Stanno anche per dismettere tutte le filiali fisiche a favore di servizi di consulenza finanziaria a domicilio...

 

Temo che purtroppo questa sarà l'ennesima lamentela che rimarrà inascoltata.

Come possiamo fare per essere efficaci nel far arrivare questo messaggio a chi conta?

REXLEX

REXLEX

Guru

@Better nella Community di ING non si possono dare pareri su altri Istituti. Mi sembra ragionevole. Su Internet vi sono altri posti facili a trovarsi dove puoi ascoltare l'opinione di altri su altri conti/banche.

 

ps : Fineco quella che se hai più di 100k eu e non sono investiti ti fa pagare per tenerteli sul conto ? quella dici ?

 

ps del ps : Intesa quella che nonostante la scadenza fosse nel 2023 mi ha annullato il bancomat gratuito nel 2020 proponendomi di darmene un'altro a pagamento ? quella dici ?

Gabriele

Gabriele

Guru

@Alebrass@arkypita & @Better,

ferma restando una delle Regole (punto 4.2) del Forum circa il divieto di <<messaggi che parlino di prodotti e servizi offerti da altri istituti di credito e rimandino, in modo esplicito o implicito, ad altrui proposte commerciali>>, da ventennale Cliente ING non posso far altro che confermare il decadimento dell'offerta e del servizio assistenziale.

 

MA, come già scritto, i paragoni vanno fatti tempo per tempo e non come nel Guinnes dei Primati: per usare una metafora automobilistica, credo che la Ferrari pluricampione del Mondo, pure con un redivivo Shumi alla sua guida, rischierebbe di essere doppiata da qualsiasi monoposto attuale.

 

Agli albori, maggio 2001, ING offriva a tassi fantasmagorici SOLO un Conto Deposito (il CA Conto Arancio) che NECESSITAVA di essere agganciato ad un Corrente che l'allora Zucca ancora non offriva (e non lo propose ancora per un lustro) 

"Illo tempore" la quasi totalità dei Correntisti era affidata ad Istituti "fisici" e godeva - per quel che mi è dato ricordare - di una conoscenza dell'ABC del "bancheggio" ben superiore a quella che dimostra (senza vergogna Smiley imbarazzato) il Cliente medio di ING, dato che allora, magari anche per le frivolezze/ignoranze basiche che diuturnamente si leggono in Community, ci si recava in Banca a chiedere lumi.

Ecco, il Consulente/Cassiere di turno sopportava allora le pene attualmente passate dagli Operatori dei vari call center bancari, dato che oggi si apre un Corrente ed un Deposito senza saperne la differenza o nemmeno conoscere cosa sia un IBAN o la tempistica di un bonifico SEPA....

 

Per tornare sul pezzo e proseguendo con similitudini tratte dall'automotive, ING - attualmente - gira ancora con il V10 da 2997 cc; altrove con un ibrido v6 da 1.6 cc.

Ma non è detto che sia sempre meglio e, per l'ennesima volta, ripeto che non esista la Banca perfetta, ne vi siano valide possibilità di modellarla a proprio piacimento: si può solo trovare quella la cui offerta sia a noi maggiormente confacente.

E la scelta è ampia Smiley Strizza l'occhio

Cuore

Better

Better

Apprendista

beh credo che la tempistica di un bonifico Sepa non la conosca neanche il servizio clienti di ING, dato che in data 11/08 mi ha riferito che il bonifico eseguito da ING sul mio conto corrente (sempre ING) era stato ordinato in data 09/08 e che dovevo attendere. quando gli ho fatto notare che un bonifico sepa deve atterrarre in 1 giorno lavorativo ha continuato a dirmi che dovevo attendere.

per quanto riguarda questo passaggio....

 

"Ecco, il Consulente/Cassiere di turno sopportava allora le pene attualmente passate dagli Operatori dei vari call center bancari, dato che oggi si apre un Corrente ed un Deposito senza saperne la differenza"....

 

ciò che dici è parecchio grave, perchè se il cliente non conosce la differenza tra un conto corrente ed un conto deposito un Istituto di credito NON dovrebbe neanche aprirglielo il conto corrente o il conto deposito, stando alla normativa sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari in vigore dal giugno 2009. in tal caso la Banca è inadempiente ed andrebbe sanzionata (sempre che BdI non l'abbia già fatto... Smiley imbarazzato ...l'ha fatto? Smiley imbarazzato ).

@REXLEX non si possono esprimere giudizi su altri istitui però poi lo fai Smiley Molto-felice 

scherzi a parte. si, ci può stare

Cuore

REXLEX

REXLEX

Guru

@Better in questo periodo qui potresti scrivere ciò che vuoi senza che se ne accorga nessuno mancando la Moderazione ...comunque diciamo che se scrivi <la banca X è molto meglio di ING>  stai violando le leggi della Community e ci può essere un intervento ma se scrivi qualcosa di negativo sulle altre banche ...beh allora c'è molta comprensione Smiley Strizza l'occhio

Gabriele

Gabriele

Guru

@Better 

stanti talune domande periodicamente postate su questo Forum, quella che io ho sempre definito "diversa abilità al bancheggio" dimostrata dal Cliente medio ING (ma, probabilmente da gran parte della "gioventù" dei Correntisti) è oramai un dato di fatto.

 

Forse anche grazie a questa Community, la Banca stessa ha provveduto ad implementare le FAQ con argomenti più che terra-terra, tipo, guarda caso, la citata differenza tra un Corrente ed un Deposito Smiley imbarazzato

Ma gli strali di Bankitalia pare che si siano concentrati su argomentazioni ben più serie della citata "diversa abilità" Smiley Lingua

Tutorial