238518membri
150339post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Conto cointestato pignorato

Buongiorno a tutti avrei bisogno di un vostro aiuto. Sono titolare di un conto corrente cointestato con mia mamma che risulta pignorato da parte sua (quindi è mia mamma che ha subito il pignoramento) se dovessimo ricevere su questo conto un bonifico (dove lei è il beneficiario) io potrei accedervi? In che modo? Avviso che il pignoramento è di 1/5 di ciò che riceve in conto corrente.
Grazie
5 RISPOSTE 5

@Arya19, da Rete si evince ciò:

<<<

In generale, in caso di conto corrente cointestato il creditore può pignorare il 50% (ossia la metà) delle somme depositate in banca o alle poste. (...) le eccedenze, le disponibilità che sono oltre il valore del pignoramento, invece, possono essere liberamente utilizzate da entrambi i correntisti.

 

Allo stesso modo, ogni somma che dovesse essere accreditata sul conto cointestato dopo il pignoramento (per es. il pagamento da parte di un cliente) verrebbe “bloccata” nella misura massima del 50%.

In sostanza la metà di tutto ciò che si trova sul conto cointestato viene assoggettata al pignoramento, ma solo entro i limiti dello stesso.

Infatti il criterio cardine è dato dal valore del credito, su cui si basa il valore del pignoramento (che può arrivare fino al valore del credito aumentato della metà) oltre il quale il creditore non ha alcun diritto.

>>>

Grazie mille, approfitto per chiedere un ultima informazione. In questo caso a me basterebbe fare un giroconto della metà del bonifico entrante per poter accedere a parte della cifra. È corretto? Poi stata agli enti competenti calcolare il quinto sull'altra metà del bonifico entrante.

Giroconto, bonifico, prelievo... oppure lasci in giacenza.

 

Personalmente bonificherei su un altro C/C solo mio il 50% di tutta la giacenza (o quanto realmente di mia competenza) ed indicherei quell'IBAN come destinatario delle mie entrate, almeno fino al termine del pignoramento.

Certo io ho il mio conto corrente libero dove arrivano le cose a me intestate, purtroppo a seguito di un bruttissimo periodo di salute mia mamma di trova a dover andare in pensione anticipata (finalmente dovrebbero concedergliela) quindi prenderà veramente poco, oltrettutto avendo il pignoramento in corso la situazione si aggrava. Mi chiedevo se utilizzando il conto cointestato per la pensione avessimo avuto la possibilità di accedere più velocemente a quei soldi. Senza dover aspettare che venga saldato tutto il debito. Se per esempio arrivano 100 euro e 20 sono pignorati ma il conto e bloccato, come accedo agli 80 euro restanti?

Grazie mille per le risposte

@Arya19,

che io sappia e per quanto trascritto prima, il pignoramento del C/C cointestato può arrivare al 50%.

Seguendo il tuo esempio, quegli 80 euro dovrebbero essere disponibili.