239834membri
152566post
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

domanda conto corrente

buongiorno a tutti, ho letto molti post ma non ho trovato o visto una risposta, ho un conto corrente arancio da tempo dove faccio solo piccoli movimenti online e lo sto usando come secondario, adesso volevo chiudere il principale in quanto le spese della mia banca sono assurde, voi mi consigliate di procedere? prelievi a parte a livello di pagamenti bancomat in negozi e simili ci sono problemi? ho letto alcune opinioni discordanti in giro e vorrei capire visto che vorrei diventasse conto principale, spero di essermi spiegato bene, grazie a tutti

12 RISPOSTE 12
@marcoGE posso consigliarti solo in base alla mia esperienza diretta; altri utenti, con esperienze diverse potrebbero pensarla diversamente: il conto ing a mio parere è adatto a chi non ha particolari esigenze bancarie: non è facile effettuare versamenti in contanti o con assegni a meno di non essere in una località servita da filiale. Non ho mai avuto problemi di gestione su carta di debito o credito al contrario di altri utenti. Il servizio clienti non è facilmente raggiungibile, specie in periodo di pandemia ed in caso di problemi dovrai armati di tanta pazienza. Sembra essere un po' rigida, specie in caso di sconfinamento (leggendo il parere di altri utenti). Adatto probabilmente ad una gestione "familiare" :accredito stipendio prelievi pagamento utenze carte. Vengono lamentati dagli utenti della comunità parecchi bugs informatici
Perfetto a me interessa solo accreditare stipendio e pagamento bollette per il resto non ho particolari esigenze per i versamenti non ricordo neanche quando l’ho fatto l’ultima volta è comunque ho una filiale in zona. Basta avere queste cose e non abbia problemi con la carta di debito e sono a posto

L'ottimismo è il sale della vita, diceva Tonino Guerra, prezzolato da una nota catena di supermermercati...

 

Purtroppo, @marcoGE, essendo Cliente di 5 Banche (3 on-line),  8 Rapporti e vari strumenti di pagamento elettronico, per esperienza personale con ING (5ª delle predette) e per diuturnamente infinita angosciante letteratura tematica su questo forum, presumo - anche se mi auguri l'esatto contrario - che tu prima o poi abbia a rivedere drasticamente la locuzione <<sono a posto>>

Cuore

Anch'io, ovviamente, ti riporto quanto è per mia diretta conoscenza e posso, tutto sommato, confermarti che se userai il conto per gestire online le normali operazioni che possono interessare la famiglia e la liquidità, non avrai di che lamentarti con il confronto con altre banche che operano con la stessa modalità. Io ho un conto corrente aperto dal 2009 (così come, Conto Arancio e Deposito Titoli) e non ho mai avuto problemi tali da pensare di chiudere un servizio. Che le condizioni economiche, nel tempo, siano peggiorate, è un dato di fatto (vedi canone annuo della Carta di Credito o tasso di remunerazione della giacenza del Conto Arancio), così come il servizio clienti telefonico. Ma siamo sempre nell'ambito di condizioni assolutamente competitive con altri operatori, almeno per quanto riguarda la parte economica. Insomma, dopo oltre un decennio, se dovessi consigliarti, affianca la gestione online ING con un conto corrente presso uno sportello fisico che ti costa poco o nulla e avrai la massima funzionalità possibile per le tue esigenze.  

@Communauta61  ha scritto:

(...)

Insomma, dopo oltre un decennio, se dovessi consigliarti, affianca la gestione online ING con un conto corrente presso uno sportello fisico che ti costa poco o nulla e avrai la massima funzionalità possibile per le tue esigenze.  

 

*****

Concordo pienamente.

 

Al giorno d'oggi ove, dopo l'embargo sulla nuova clientela, si potrebbe temere una chiusura "d'ufficio" al prossimo "sgarro", l'avere tutto e per sempre su di un unico rapporto bancario ritengo che, nell'economia familiare, sia rischioso.

 

La mia poligamia bancaria, seppur negli ultimi anni divenuta più esosa, nel 2019 ha avuto un saldo positivo di circa 600 euro (spese circa 70, il resto interessi in VERI Depositi).

 

Poi, agli albori della Community, si citavano le Tre Leggi di ING ... e la prima presente al link, credo sia emblematica...

Buonasera @marcoGE sulla base del trascorso di altri Utenti del CC Ing molto più competenti e relativamente alla mia modesta esperienza, ti posso dire che opero con Ing da quando è approdato in Italia (sono uno dei primi clienti) tirando le somme, il bilancio di affidabilità è più positivo che negativo. Certo ho avuto qualche esperienza negativa (del tutto prevedibile). Durante l'utilizzo di Ing ho imparto che è uno strumento che va utilizzato laddove offre le migliori prestazioni, come ben saprai non esiste in nessuna situazione il prodotto perfetto (nemmeno nelle banche dove si paga un costo di gestione alto). Come suggerito da altri Utenti, dovresti valutare le opportunità e le complicazioni che offre Ing e decidere su questa base di giudizio tuo personale. Aggiungere un conto di supporto (oramai se ne trovano a bizzeffe) ti offre la possibilità di completare lo strumento principale e anche la sicurezza nel caso di temporaneo default di uno dei conti.

@Whitestar stavo giusto pensando che, come consigliato anche dagli altri utenti cambiero la banca fisica perché non mi fido più cercandone una da utilizzare come conto secondario

Un Saluto a tutti

@Gabriele  @Communauta61  @MIRKOSARA  condivido quanto scritto.

( @Gabriele mi stupisce ed incuriosisce la tua "biblioteca dei link",

li memorizzi o ti ricordi dove hai disseminato gli oltre 4trilioni di consigli?)

 

tornando al Topic.  @marcoGE ciao,

la tua situazione è stata La situazione di moltissimi clienti ing

alcuni sono poi diventati ex clienti altri "pazienti"

e chi pensa di non esserlo, lo diventerà.

Che fossimo stati attratti anche dalla promozione del momento

(a me ing regalò il mio primo smartphone che riuscii a rivendere)

accattivati dalla possibilità di azzerare i costi

(il mio primo costo ing l'ho pagato lo scorso fine mese,

penso che il prossimo lo pagherò tra tanti anni)

coccolati da questo servizio di mutuoaiuto

(nessun istituto ha qualcosa di simile a questa comunità di

Cuore psicobancabili del sabato pomeriggio anche se è domenica Cuore)

Ing è 1 istituto come gli altri, meglio degli altri e peggio degli altri.

Nel periodo storico in cui viviamo e vista la grande opportunità

che TUTTI possiamo cogliere

passare da un prodotto a pagamento (a caro prezzo a volte)

ad un prodotto a gratis o a costo ridotto, la scelta è presto fatta.

Una delle domande che dobbiamo porci è

"quando avrò il primo problema che farò?"

@marcoGE  ora scrivi "sono apposto" ma

vuoi essere il prossimo a scrivere una frase tipo

"sono cliente da un secolo, sempre tutto ok ma adesso...."

 

IL guru per eccellenza @Gabriele  ha scritto 5 banche

io non posso essere da meno ti scrivo 9 Smiley LOL, presto torneranno 10 iban Smiley LOL

Smiley Molto-felice ok, forse sono tanti pin da ricordare Smiley LOL

ma come avevo scritto altrove (a differenza del guru non dispongo del link)

 

1 istituto = 1 problema Smiley Matto

2 istituti = 0,5 problema Smiley Triste

3 istituti = 0,25 problema Smiley Indifferente

4 istituti = 0.125 problema Smiley Sorpreso

9?       Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice Smiley Molto-felice

Aggiungici pure che i miei costi sono =0 e qualcosa ci guadagno pure...

 

che dire altro?

Ing non ti chiede l'esclusivaSmiley Strizza l'occhio

@Padrone beh che ing non ti chieda l’esclusiva è ovvio 😂😂 avevo anche pensato di rivolgermi a più istituti ma il problema è che se superi la giacenza media vai a pagare l’imposta e mi gira un po’