annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

impossibile chiedere carnet assegni

francy1964

francy1964

Apprendista

Buonasera, 

è da un mese che provo a chiedere un carnet di assegni  dal mio accesso riservato online, tramite operatori della chat e telefonici, nulla di fatto.  Non solo io non riesco a eseguire l'operazione, ma neanche gli operatori. Aperte tre segnalazioni, ma ad oggi nulla è cambiato. E' da un mese che non riesco a comprare casa, perchè non ho l'assegno per versare la caparra , perdendo così la possibilità di acquistare preciso che ho già venduto. A nulla sono valse le segnalazione e un reclamo via e-mail . Sapete consigliarmi cosa fare sono davvero in difficoltà. Grazie 

8 RISPOSTE 8
Gabriele

Gabriele

Guru

Per quanto attiene al versamento della caparra controfimatoria (ex art. 1385 Cod. Civ.), avvisato notaio e venditore, puoi anche operare con un bonifico disposto in data lavorativa antecedente il giorno previsto per il c.d. compromesso.

 

L'impossibilità anche per gli operatori ING di procedere alla richiesta del carnet palesa una problematica di natura informatica, vero tallone d'Achille di questa Banca ma che solo essa - more solito, con tempistica biblica - potrà risolverti.

 

Per il "definitivo" (rogito) dovrai comunque risolvere con un A/C

francy1964

francy1964

Apprendista

Sto parlando di proposta di acquisto, non di compromesso e  puoi farla solo con assegno

Gabriele

Gabriele

Guru

Ho qualche esperienza di rogiti, come acquirente e venditore, e mi ricordo sia che bastò firmare la proposta e poi andare al preliminare (per l'acquisto) sia che il notaio disse con metodi tracciabili, circostanza che non obbliga l'utilizzo dell'assegno.

 

Estrema ratio, se così non fosse richiesto, puoi provare con un A/C, circostanza che per tempistica e problematiche non sia ipoteticamente minore di quella che stai affrontando.

robocop

robocop

Specialista
E fare un bonifico con la giusta causale non e possibile?
E dopo con il circolare come farai?
Io la vedo così se si tratta di cose importanti.cifre elevate e la tua banca come scrivi non riesce quando le altre vai e ti fanno subito il carnet e se vuoi un circolare te lo fanno li esci e te ne vai.la soluzione mi pare semplice si va dove le cose funzionano.
francy1964

francy1964

Apprendista

La tua esperienza sicuramente non è tramite agenzia immobiliare. La proposta di acquisto deve essere accompagnata da un  assegno pari al 10% del valore dell'immobile. Il venditore ha 15 gg di tempo per accettare la proposta o presentare una controproposta. Quindi l'assegno è fondamentale perchè, come mi è capitato con l'ultima proposta fatta, il venditore può non accettare la tua proposta e tu non essere d'accordo con la sua e la trattativa si conclude li, ma l'assegno è fondamentale perchè è un impegno formale e l'importo non è usufruibile immediatamente.

Gabriele

Gabriele

Guru

@francy1964 

la prima esperienza fu tramite agenzia immobiliare, ma correva l'anno 1999.

Stante quanto scrivi, torna d'attualità il consiglio dell'A/C

robocop

robocop

Specialista
Vado a memoria 20 e più anni fa
Con un ufficiale della finanza io vendevo lui comprava.d.accordo sul prezzo.lui a me un assegno niente ripensamenti
20 GG dopo rogito.risolto il problema.tutti contenti
.
Marisa_ING

Marisa_ING

Moderatore

Ciao @francy1964 ,

mi spiace per il disagio che stai riscontrando.
Ho sollecitato la gestione della tua pratica ai colleghi.

 

Buona giornata,
Marisa_ING