annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Esenzione imposta di bollo per Isee inferiore a 7500,00

Highlighted
Fabietto75

Fabietto75

Apprendista
Buongiorno, mi è capitato di leggere diversi articoli inerenti all'esenzione dell'imposta di bollo su conti correnti e conti di deposito in caso di isee inferiore a 7500,00.

Ho chiamato il servizio clienti e dicono di non saperne nulla. Sto cercando in rete un riferimento normativo ma non trovo nulla. Qualcuno ne sa di più in merito? A quanto ho letto sarebbe da inviare l'isee alla banca.

Grazie
5 RISPOSTE 5
Highlighted
Gabriele

Gabriele

Guru

Dovresti richiedere il "Conto di Base"

https://www.ing.it/includes/download/Conto_Base_Servizi_Accessori.pdf

 

<<<

Il Conto di Base, in particolare, è una tipologia di conto corrente che le banche sono tenute ad offrire per legge, le cui caratteristiche sono definite dagli articoli 126-vicies semel, 126-vicies bis e 126-vicies quater del decreto legislativo 1° settembre 1993 n. 385 (c.d. Testo Unico Bancario) e del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n.70/2018 (“Decreto MEF”).

Il Conto di Base è offerto a tutti i consumatori soggiornanti legalmente nell’Unione Europea e la Banca ne potrà rifiutare la richiesta di apertura in mancanza dei requisiti di legge oppure nel caso in cui il consumatore stesso sia già titolare in Italia di un altro conto di pagamento che gli consenta di utilizzare i servizi indicati dall’allegato A del D.Lgs n. 37/2017.

 

Conto di Base riservato alle fasce socialmente svantaggiate

Per i consumatori il cui ISEE in corso di validità è inferiore a euro 11.600, il canone annuo del Conto di Base è gratuito e l’imposta di bollo non è dovuta. I soggetti di cui sopra sottoscrivono, al momento della richiesta di apertura del Conto di Base, una dichiarazione di non essere titolari In Italia di un conto di pagamento che consenta loro di utilizzare i servizi indicati dall’Allegato A del decreto legislativo 37/2017.

Il Conto di Base può essere cointestato solo tra i componenti del nucleo familiare sulla cui base è stato calcolato l’ISEE.

I titolari del Conto di Base comunicano in fase di apertura del rapporto e inviano annualmente alla banca, entro il 31 maggio, un’autocertificazione attestante il proprio ISEE in corso di validità. In caso di mancata autocertificazione entro il termine di cui sopra o se l’ISEE attestato supera il limite di euro 11.600, la Banca addebita il canone annuo e, ove applicabile, l’imposta di bollo, a decorrere dal I° gennaio dell’anno di riferimento. La Banca ne dà comunicazione al titolare, che può recedere entro due mesi, senza che siano dovute spese e imposta di bollo.

>>>

 

Non ho trovato nulla sui Depositi

Highlighted
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Esperto

@Fabietto75  ad integrazione e conferma di quanto già detto da @Gabriele  cui auguro una buona settimana, ti segnalo la seguente circolare "chiarificatrice" dell'agenzia delle entrate

https://def.finanze.it/DocTribFrontend/getContent.do?id=%7BCDD16812-9AAB-4A0E-8329-882E852C9732%7D

 

una buona serata

Highlighted
Fabietto75

Fabietto75

Apprendista
Grazie per la risposta!
Highlighted
Fabietto75

Fabietto75

Apprendista
Grazie anche a te per la risposta!
REXLEX

REXLEX

Guru

@Fabietto75 quindi adesso come intendi agire ? quale sarà la tua prima mossa ?