annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Versamento assegno circolare cointestato

RISOLTO
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

Buona settimana e buon lavoro @Gabriele , @gab16  e @Baronmax1971 

Baronmax1971

Baronmax1971

Apprendista
Grazie per il il giudizio tranchant e scusate se non abbiamo tutti conseguito una laurea in scienze bancarie ed assicurative!
Baronmax1971

Baronmax1971

Apprendista
Grazie molte!
Baronmax1971

Baronmax1971

Apprendista
Grazie per il riscontro. Effettivamente ieri ho versato alla cassa automatica apponendo le firme di girata di entrambi.
Buona giornata
MIRKOSARA

MIRKOSARA

Guru

Mi fa piacere esserti stato d'aiuto @Baronmax1971 . 

gab16

gab16

Guru

Carissimo AMICO @Gabriele grazie per il tuo apprezzamento. Riparlo un attimo del 'cointestato ING' solo per esemplificare ulteriormente.

In ING come noto esiste solo la specifica di 'disgiunto' in un CC cointestato, mentre altre realtà prevedono anche il 'firme congiunte'.

Orbene, nel caso ING ciscuno dei cointestatari può agire indisturbato, anche allo oscuro dell'altro, per quanto concerne versamenti personali e prelievi, (tanto che io lo consiglio solo a persone di cui ci si fidi ciecamente) e potrebbe anche distogliere l'intero ammontare esistente, come pure chiudere il rapporto (a valere su entrambi) senza che alcuno eccepisca su 'CHI' avesse materialmente versato di più.

Se però bisogna versare un qualunque 'titolo di credito' che sia intestato ad entrambi i titolari del CCA ING, come aveva giustamente intuito @MIRKOSARA , necessitano le firme per girata/quietanza di tutti i beneficiari.

Viceversa, però, nel malaugurato caso di una premorienza di uno dei cointestatari, se l'altro non fa nulla (ovvero distoglie la giacenza) prima che la cosa venga messa ufficialmente a conoscenza della Banca, allora al momento della presa d'atto, ING (e/o comunque una Banca)bloccherà il CC interessato, mettendo poi a disposizione -dopo le noiose e lunghe pratiche burocratiche-, a favore del 'sopravvissuto' soltanto il 50% di quanto risulterà al momento della presa d'atto, mentre l'altro 50% sarà messo a disposizione degli eredi del cointestatario defunto. Il tutto a prescindere di chi, quando e come, abbia mai contribuito a formare la giacenza esistente.

Infine due parole inerenti il vecchio quesito di @Baronmax1971 : ho piacere che siamo stati di supporto positivo, ma mi spiace molto che si sia risentito per il mio post.

Ma io avevo evitato appunto di 'taggarlo' rivolgendomi solo a Mirkosara e Gabriele (interpellanti)sul quesito (anche se ovviamente il raccordo poteva essere facile).

Forse la mia professione (Responsabile Bancario)mi porta a volte a sopravvalutare quella che dovrebbe essere una pur basica conoscenza altrui in ambito, e per questo faccio venia, ma noto anche che molto spesso trattasi solo di mera superficialità.

Appunto per questo, sperando che nessuno abbia mai a doversene occupare, ho suelencato qualche altra accortezza da stare attenti nel caso di 'Cointestato ING'....

Un cordiale saluto a tutti.

Tutorial

Sondaggi

Quale argomento ti piacerebbe per la prossima guida?